CASERTA, IDENTITÀ DIGITALE: SPERANZA PROPONE DI INCENTIVARE L’USO DELLO ‘SPID’

0

CASERTA – È con una mozione al consiglio comunale che il gruppo consiliare di Speranza per Caserta, intende impegnare il sindaco e la giunta a dare una accelerata al processo di digitalizzazione dei servizi comunali promuovendo il sistema pubblico di identità digitale. Lo ‘Spid’ è il sistema unico di accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti nei rispettivi portali web, accessibile da qualsiasi dispositivo attraverso una coppia di credenziali. “La piattaforma digitale eroga gratuitamente servizi alle pubbliche amministrazioni portando grandi vantaggi anche all’utenza – dichiara la capogruppo Norma Naim – semplificando le procedure di prenotazioni sanitarie, iscrizioni agli istituti scolastici ed espletamento di pratiche edilizie e di impresa. È arrivato il momento che anche la nostra amministrazione comunale, vista la carenza di personale a causa dei prepensionamenti, implementi le possibilità di accesso ai servizi anche tramite le piattaforme on line”. “L’esperienza di questi mesi di pandemia ci ha dimostrato – spiega il consigliere Francesco Apperti – che le nuove tecnologie possono essere utilizzate anche per lavoro e per accedere ai servizi pubblici più rapidamente avvicinando la pubblica amministrazione al cittadino. Come dimostra anche il tentativo di alleggerire il carico di lavoro degli uffici dell’anagrafe con la convenzione con il sindacato dei giornalai per il rilascio dei certificati in edicola, è questa la strada da seguire e speriamo che il consiglio comunale e l’amministrazione comunale siano d’accordo sull’incentivare e promuovere questo strumento”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui