PROVINCIA DI CASERTA: APPROVATO SCHEMA DI ACCORDO DI COLLABORAZIONE CON LA COMUNITÀ MONTANA DEL MATESE

0

CASERTA – Con decreto presidenziale n. 141 è stato approvato lo schema di Accordo di collaborazione, ai sensi dell’art. 15 della Legge 7 Agosto 1990, n. 241, finalizzato all’attuazione di interventi di forestazione, bonifica montana e prevenzione degli incendi boschivi, finanziati nell’ambito del Piano annuale 2021 degli Enti delegati tra la Provincia di Caserta e la Comunità Montana del Matese.

Tale schema di Accordo, in sostanza, ha l’obiettivo di consentire una più efficace ed efficiente attuazione degli interventi di bonifica montana, di prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi per l’annualità 2021 nei territori di competenza della Provincia di Caserta mediante l’impiego di un 69 operatori idraulico-forestali OTD.

La Provincia di Caserta si occuperà di elaborare ed approvare i progetti esecutivi per i suddetti interventi tecnici, trasmettendoli alla Comunità Montana del Matese che provvederà a prenderne atto. Inoltre l’Ente provvederà a realizzare e dirigere i progetti esecutivi, al fine di dare piena attuazione agli indirizzi strategici di programmazione forestale.

Ringrazio il Consigliere Provinciale delegato Vincenzo Golini – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca – per il prezioso contributo che ha prestato per la definizione di questo schema di Accordo. Gli interventi tecnici in programma sono volti alla prevenzione, alla manutenzione delle aree boschive e contemplano una molteplicità di attività connesse alla gestione dei boschi, a tutela e salvaguardia del territorio montano e collinare, quali opere di presidio idraulico, cure culturali per la prevenzione del rischio incendio ed idrogeologico. Abbiamo il dovere – ha concluso Magliocca – di custodire al meglio delle nostre possibilità il prezioso patrimonio delle aree verdi che abbiamo in Terra di Lavoro”.

“Ringrazio il Presidente Magliocca che mi ha consentito di mediare, su sua delega, per la risoluzione della problematica tra i due organi: la Regione e la Comunità Montana del Matese – ha dichiarato il Consigliere Provinciale delegato Vincenzo GoliniSono contento per il buon esito della soluzione perché ciò consentirà agli operai forestali di iniziare il lavoro. A giorni avrò un incontro con i sindacati per gli aspetti tecnici di dettaglio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui