RIFIUTI, LA DENUNCIA DI “FIRE ANGELS CASTEL VOLTURNO”

0

CASTEL VOLTURNO – L’Associazione “Fire Angels Castel Volturno” spiega la situazione dei rifiuti a Castel Volturno: “È vero, l’inciviltà di tanti cittadini del nostro territorio raggiunge livelli altissimi, a CastelVolturno esiste un’isola ecologica dove tutti i giorni infrasettimanali, è possibile recarsi per gettare GRATUITAMENTE qualsiasi tipo di ingombrante, ma tanti ancora non sono informati adeguatamente circa questa possibilità.

Inoltre a chiusura del cerchio, non possiamo negare che esistono punti di sversamento cronici e persistenti ben conosciuti (non sono tantissimi), dove chi è investito istituzionalmente non riesce a trovare soluzioni definitive, in quanto non esiste una efficace programmazione sulla gestione dei rifiuti, si va avanti ad interventi emergenziali, temporanei e non risolutivi. 
 
Ieri in prima serata l’epilogo peggiore in via Masolino da Panicale, una cumulo che come si evince dalla prova fotografica, abbiamo segnalato via mail pec il 17 maggio, che denunciamo da anni; un cumulo che in 20 giorni è diventato sempre più grande e che come da consuetudine ieri sera si è trasformato in rogo tossico, un cumulo di quelli pericolosi dove sembra non esserci SOLUZIONE! 
 
DENUNCIAMO, SEGNALIAMO, VIGILIAMO, CI SPORCHIAMO LE MANI ALZANDO SPAZZATURA DA TERRA… abbiamo deciso di lottare per tutelare la nostra salute, operiamo autofinanziandoci e consapevoli di togliere tempo alle nostre famiglie, raccontando quella che è la verità dei fatti, e non possiamo fare sconti a nessuno”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui