CASERTA. PARCHEGGIO POLLIO, ZINZI: “DOPO QUATTRO MESI SOLO CHIACCHIERE”

0

CASERTA – “A circa quattro mesi dalla chiusura del parcheggio Pollio anche le buone intenzioni lasciano il tempo che trovano. La riduzione della tassa di occupazione del suolo pubblico per gli esercenti è fumo negli occhi che non risolve il problema della sosta nel centro storico, né tantomeno risulta sufficiente affidarsi al buon cuore dei gestori dei parcheggi privati. L’Amministrazione ha il dovere di intervenire senza perdere ancora tempo prezioso. I commercianti della zona, già duramente provati dalla crisi e dalle conseguenze della pandemia, non possono subìre altre perdite”.

Così il capo dell’opposizione di centrodestra al Comune di Caserta, Gianpiero Zinzi.

Intanto Zinzi ha inviato una nota al Prefetto a seguito della mancata convocazione di due consigli comunali straordinari relativi alla messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole nell’ambito del Pnrr e al progetto del biodigestore. Entrambi richiesti, come prevede il Tuel, da oltre un quinto dei componenti il civico consesso.