AVERSA, NUOVO CORSO DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA CAMPANIA “LUIGI VANVITELLI”, LA PRESENTAZIONE AULA MAGNA

0

%name AVERSA, NUOVO CORSO DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA CAMPANIA “LUIGI VANVITELLI”, LA PRESENTAZIONE AULA MAGNAAVERSA – Domani, Lunedì 23 Maggio 2022, alle ore 11, nel corso di un incontro informativo, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, con sede Aversa in Via Roma 29, saranno illustrate le principali novità dell’Offerta Formativa del Dipartimento ed in particolar modo il nuovo Corso di Laurea Triennale in Tecniche per l’Edilizia, il Territorio e l’Ambiente (TETA).                                                                                                                                         Parteciperanno all’incontro il Presidente della Provincia di Caserta, Avv. Giorgio Magliocca, il Professor Alessandro Mandolini, Direttore del Dipartimento di Ingegneria, il Professor Roberto Greco, Presidente del Consiglio dei Corsi di Studio di Area Civile, l’Ingegnere Paolo Madonna, Dirigente della Provincia di Caserta e l’Ingegnere Giuseppe Mattiello, Professore a Contratto del Corso di Laurea (TETA).

Il nuovo Corso di Laurea in Tecniche per l’Edilizia, il Territorio e l’Ambiente è un percorso di studi triennale, appositamente pensato per l’esercizio della professione del geometra laureato ed è fortemente orientato all’ingresso nel mondo del lavoro. Prevede, infatti, oltre al percorso formativo universitario di alto livello anche l’esercizio di attività laboratoriali presso strutture esterne qualificate ed attività di tirocinio presso società ed aziende di settore. Con tale formazione accademica il geometra laureato avrà maggiori possibilità di inserimento nel mondo del lavoro. La laurea da quest’anno è abilitante all’esercizio della professione.

“Credo che questo nuovo percorso di formazione universitaria, triennale, in Tecniche per l’Edilizia, il Territorio e l’Ambiente, in particolare, risponda pienamente alla necessità di trovare professionisti, nel caso geometri laureati, in grado di progettare validi interventi tecnici in queste tre aree fondamentali per il nostro territorio.

La corretta gestione, infatti, delle problematiche di questi tre ambiti rappresenta davvero una sfida per il futuro sociale ed economico di Terra di Lavoro in particolare. E tale figura professionale – ha concluso Magliocca – potrà dare pienamente il proprio contributo allo sviluppo del nostro territorio in termini di miglioramento di qualità di vita. Ritengo che questo Corso sia un’occasione da non perdere per i giovani di Terra di Lavoro che intendono specializzarsi in questi ambiti”.