CASAPULLA C’È DENUNCIA LO STATO DI ABBANDONO DELLA VILLA COMUNALE

0

CASAPULLA“Versa in uno stato di totale abbandono la villa comunale di Casapulla”. E’ quanto dichiara il gruppo politico culturale Casapulla C’è al termine del sopralluogo effettuato nella villa comunale il quale ha realizzato un vero e proprio dossier sullo stato di abbandono dell’area: “In un’estate calda quello che dovrebbe essere il cuore del paese e il luogo dove molte famiglie costrette a rinunciare alle vacanze a causa della crisi economica che ha colpito l’Italia, vorrebbero passare il proprio tempo libero, è diventato il regno del degrado e dell’incuria. Le giostrine installate per garantire momenti di svago ai bimbi di Casapulla sono rotte e pericolose per la loro incolumità. Sarebbero necessari immediati interventi di manutenzione straordinaria che, però, non sono al momento nell’agenda dell’amministrazione. Le panchine sono arrugginite, i cestini della spazzatura divelti “spiccano” tra le erbacce alte che hanno completamente ricoperto lo spazio della piscina. Proprio la presenza di queste erbacce costituisce un ulteriore elemento di disagio per i residenti a causa delle zanzare e degli insetti che attirano: per i soggetti allergici, l’accesso all’area è diventato praticamente impossibile. Per fronteggiare il caldo di questi giorni uno dei consigli migliore è quello di rinfrescarsi con l’acqua: questa cosa nella villa comunale non è possibile visto che la fontanina che c’è non funziona… E dire che nel programma dell’amministrazione era prevista l’apertura di chioschetti gestiti da privati che si sarebbero presi cura della villa offrendo un servizio alla comunità e consentendo alle casse comunali di risparmiare risorse economiche. Come appare evidente siamo di fronte alle solite promesse che probabilmente saranno riproposte nella prossima campagna elettorale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui