AMMODERNAMENTO E DI MESSA IN SICUREZZA DELLA VIABILITÀ PROVINCIALE: AGGIUDICATE DEFINITIVAMENTE CINQUE GARE

0

CASERTA – Al via i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria su tratti di strade provinciali ed in gestione ex Anas. Sono state, infatti, aggiudicate definitivamente le gare con somme a disposizioni per i seguenti importi complessivi più iva. Gli interventi tecnici in programma sono i seguenti:

  • Manutenzione ordinaria 2022/2023 da eseguirsi sulla viabilità di competenze provinciale   (di proprietà ed in gestione ex Anas – Centro manutenzione n. 1 tronco nn. 1-2-3 e 4 ex gestione, per un importo complessivo a base d’asta di euro 390.000 + Iva:
  • Manutenzione ordinaria 2022/2023 da eseguirsi sulla viabilità di competenza provinciale (di proprietà ed in gestione ex ANAS) – Centro manutenzione n. 2 – Tronchi n. 1 e 2 – Centro di manutenzione n. 4 -Tronchi n. 3 e 5, per un importo complessivo a base d’asta di euro 470,000 + Iva;
  •   Lavori di manutenzione delle SS.PP n.30 “Vaticali”, n. 260 “Strada Camino”, n. 229 “Carditello la foresta”, per un importo complessivo a base d’asta di euro 398.835 + Iva;
  •   Lavori di manutenzione straordinaria della SP n.158 Borgo Appio I° tratto tra il km 1+500 e il km 3+000, SP n.190 “Prov. le Cancello Arnone Domiziana”, tratto tra il km 1+900 al km 2+400, SP. n. 200 “San Marcellino Casapesenna”, tratto tra il km 0+000 al km 1+600, per un importo complessivo a base d’asta di euro 339,341 + Iva;
  • Lavori di manutenzione straordinaria della SP n. 329 ex SS.608 di Teano nel tratto compreso tra il km 2+500 ed il km 4+00, SP. n. 330 ex SS 158 nel tratto compreso tra il km 91+500 ed il km 94+000, per un importo complessivo a base d’asta di euro 350.000 + Iva;

“Ancora cinque interventi tecnici destinati al programma di manutenzione ordinaria e straordinaria per la messa in sicurezza ed ammodernamento della rete viaria di Terra di Lavoro – ha dichiarato Giorgio Magliocca, Presidente della Provincia di Caserta – L’obiettivo è  quello di garantire la sicurezza stradale a salvaguardia della incolumità pubblica e nello stesso tempo assicurare quelle condizioni di massima fruibilità della viabilità interessate, necessaria per un concreto sviluppo sociale ed economico del territorio provinciale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui