PERIFERIE AL CENTRO, ALLEANZA VERDI DI SINISTRA A SANT’ARPINO

0

307163623 578922920690761 1138787968807600015 n 1 PERIFERIE AL CENTRO, ALLEANZA VERDI DI SINISTRA A SANTARPINOSANT’ARPINO. È costante l’attenzione risolta ai problemi ambientali da parte del giovane Aniello Di Santillo, candidato alle ultime elezioni amministrative nel comune di Sant’Arpino e figurante nella lista “Insieme con Di Santo”.

Lunedì 19 settembre si terrà, all’esterno dell’ex municipio di Atella ubicato in via Martiri Atellani in Sant’Arpino, il primo appuntamento “Periferie al centro”, progetto che ha come scopo quello di vigilare su tutte le zone comunali meno presidiate.

“Bisogna vigilare sui continui sversamenti illeciti, i roghi tossici e tutto quanto dannoso per la collettività – fa sapere il giovane Di Santillo –. Siamo particolarmente entusiasti di iniziare questo cammino di confronto e di ascolto; ritento siano il sale della democrazia. 

Il nostro progetto mira a dare voce a tutti coloro i quali hanno qualcosa da dire, da denunciare. Siamo un gruppo di giovani con tantissime energie – continua – da regalare al nostro Paese e ai nostri concittadini. Il nostro intento é quello di esserci costantemente, in ogni occasione, consapevoli che la politica é passione. Non c’e bisogno di un ruolo in maggioranza o in opposizione perché in ogni caso noi saremo disponibili”.

Gli ospiti del primo incontro saranno: Maria Luisa Iavarone, candidata alla Camera Alleanza Verdi Sinistra Campania 1; Antonio Dell’Aquila, capolista alla Camera Alleanza Verdi Sinistra Campania 2; Luigi Scaramuzzini, coordinatore regionale di Volt Italia; Emidio Oliva, membro dell’associazione aversana Controsenso.

“Oltre ai vari ospiti, saranno presenti tanti giovani – fa sapere Mariarosaria Saviano, che fa parte del progetto “Periferie al Centro”  -. Tante sono le associazioni coinvolte, tra cui: Culture Space, Uniti per Castellone e Controsenso. Continueremo il lavoro iniziato perché abbiamo a cuore il nostro paese, ma, soprattutto, perché chi vive la politica come passione ha l’obbligo di credere e agire per il cambiamento”.

‘’È un onore per me ospitare – ha concluso Di Santillo -, in questo primo incontro, due personalità di spicco come Maria Luisa Iavarone e Antonio Dell’Aquila, che da sempre si contraddistinguono per la loro attenzione al territorio e per l’ascolto a tutti, soprattutto ai giovani’’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui