BRUXELLES, LICEO DIAZ VINCITORE DI ATTIVITA’ E-LEARNING

0

Immagine1 300x225 BRUXELLES, LICEO DIAZ VINCITORE DI ATTIVITA E LEARNINGCASERTA – Il Diaz nell’anno scolastico 21/22, nonostante la situazione critica legata alla pandemia, ha visto alunni e docenti impegnati in importanti attività sulle STEM attività che ha consentito la partecipazione al  FabLearn Italy 2021 conferenza internazionale per l’innovazione didattica . È sotto la guida della prof.ssa Emma Abbate che utilizzando  il machine learning e il pensiero computazionale applicati allo studio del Latino hanno realizzato una chatbot “Would you please call me Marco Tullio? : Cicero, a chatbot from the past” e hanno “parlato” con Cicerone. Infatti la chatbot è un software che simula ed elabora le conversazioni umane (scritte o parlate), consentendo agli utenti di interagire con i dispositivi digitali come se stessero comunicando con una persona reale. La classe coinvolta nella realizzazione delle chatbots: 4 I. Tutti gli alunni hanno creato la chatbots ma per qualità del prodotto digitale si sono distinti: Grazia Aspromonte e Dennis Marotta.

Il Dirigente Scolastico ing Luigi Suppa plaudendo all’impegno profuso dalla docente Abbate ha dichiarato “ La tecnologia applicata anche alle discipline umanistiche è tra gli obiettivi che il Diaz persegue anche con il Polo di ricerca. Sono particolarmente soddisfatto anche delle attività di Educazione Civica svolte durante la CODE WEEK svoltasi sempre a Bruxelles in continuità con le attività di Educazione alla legalità svolte nell’ultimo decennio”

Infatti l’instancabile professoressa Abbate ha guidato anche i suoi alunni della  1F Scienze Applicate nel progetto “ Straccia il pregiudizio” che si è svolto sempre nelle modalità del machine learning e le altre prime 1 L -1 D- 1 F in esperienze immersive sulla forestazione attraverso gli insetti impollinatori.

L’implementazione della didattica attraverso l’uso consapevole e creativo della tecnologia informatica non solo ha condotto gli alunni alla partecipazione, ma per lo scenario di apprendimento “Hope is the thing with feathers” – Poetry through the lens of computational thinking” (“La speranza è quella cosa con le piume” – La poesia attraverso la lente del pensiero computazionale) la classe  4I del  Liceo Scientifico Diaz ha vinto la IBM SKillsBuild Competition.

Una preparazione al mondo del lavoro che prevede piani di lezione che vadano ad integrare e collegare  i moduli IBM SkillsBuild  alle materie di Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica (STEM). L’obiettivo principale è stato quello di far familiarizzare gli studenti con la connessione tra le loro materie scolastiche e le potenziali carriere e le competenze STEM. Tali connessioni tra le materie e le STEM   costituiscono una  preparazione  alle future carriere lavorative.