‘APRIRSI AL CAMBIAMENTO’, INIZIA IL PERCORSO FORMATIVO PER DIRIGENTI ASSOCIATIVI DAL 17 NOVEMBRE

0

CASERTA – Circa 30 giovani dirigenti delle Acli da tutta Italia saranno in Provincia di Caserta tra il 17 ed il 19 novembre 2022. Le Acli nazionali hanno promosso un’attività formativa con l’intento di intraprendere una riflessione condivisa sulle trasformazioni che attraversano la società e l’organizzazione (in particolare in relazione alle differenze di genere e di generazione) per giungere insieme a nuove comprensioni e a nuove prospettive associative, sociali e politiche.   

L’attività formativa prevede una sessione in Provincia di Caserta. Qui, in particolare, sarà evidenziato il tema del potere, inteso come motore del cambiamento di cui tutti possiamo essere protagonisti attivi. 

I lavori inizieranno venerdì 18 novembre presso l’Hub 012 Factory con una lectio di Don Rocco d’Ambrosio, Docente di Filosofia politica (Pontificia Università Gregoriana di Roma). Seguiranno i gli interventi di Amy Ndiaye, attivista del movimento G2, Luisa Corazza, Giuslavorista, e Anna Maria Fellegara, Docente di Economia Aziendale (Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza e Cremona). 

Nel pomeriggio della stessa giornata le attività si svolgeranno presso il Complesso Monumentale di San Leucio. Qui i saluti di Enzo Battarra, Assessore alla Cultura del Comune di Caserta. Dialogheranno, poi, Sebastian Caputo, CEO di 012 Factory, Daniela Santarpia, Presidente della Cooperativa Eva, Agata Aiello, Presidente delle Acli siciliane e Simone Romagnoli, Coordinatore Nazionale Giovani delle Acli. 

Nella serata di venerdì 18 si terrà una con cena Luigi Ferraiuolo, giornalista e scrittore, che converserà sul tema del contrasto ai poteri criminali ricordando don Giuseppe Diana 

Sabato 19 novembre, i Dirigenti aclisti saranno a Castel Volturno e a Casal di principe, dove visiteranno il Centro Fernandez e un bene confiscato alla mafia e destinato ad un uso sociale. In questi luoghi sarà realizzato anche un laboratorio esperienziale dal titolo “Educare allo sguardo: la bellezza dell’impegno attraverso la fotografia” a cura dei fotografi Elena Galimberti e Daniele Cametti. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui