CAMPAGNA APISTICA 2023/24, L’ASSESSORE CAPUTO ANNUNCIA LO STANZIAMENTO DI QUASI 2 MILIONI DI EURO

0

 “UN SETTORE FONDAMENTALE CHE VOGLIAMO SALVAGUARDARE E VALORIZZARE”

Nicola Caputo CAMPAGNA APISTICA 2023/24, L’ASSESSORE CAPUTO ANNUNCIA LO STANZIAMENTO DI QUASI 2 MILIONI DI EURONAPOLI – “Stanziati circa 1,7 milioni di euro per le campagne apistiche 2023 e 2024. Nello specifico l’importo di € 860.680,46 per il 2023 e di € 854.024,77 per il 2024. Risorse determinate in base al numero di alveari registrati nella banca dati apistica al 31 dicembre 2021”.

– Lo ha annunciato Nicola Caputo, Assessore all’Agricoltura della Regione Campania, a margine della seduta di Giunta di ieri nel corso della quale è stata approvata la delibera sul settore apistico regionale –

“L’apicoltura è un’attività di rilevante importanza economica in moltissime realtà della nostra regione, utile per la conservazione dell’ambiente naturale, dell’ecosistema e dell’agricoltura in generale. Il comparto in questi anni è cresciuto per numero di operatori e per alveari allevati e si colloca tra le prime apicolture regionali”

“Abbiamo predisposto – spiega ancora l’assessore Nicola Caputo – di concerto con le associazioni presenti sul territorio e il tavolo apistico appositamente costituito in regione, un “Sottoprogramma apistico della Regione Campania per il periodo 2023-2027” nel quale sono indicate, per ciascun anno del triennio, le iniziative da realizzare nell’ambito di ciascun intervento ed azione”

“Già nelle prossime settimane saremo pronti con i bandi di attuazione al sottoprogramma regionale per dare supporto – conclude l’assessore Caputo – ad un settore fondamentale che vogliamo salvaguardare e valorizzare. Consapevoli che le api giocano un ruolo essenziale negli ecosistemi: un terzo del nostro cibo dipende dalla loro opera di impollinazione e se questi preziosi insetti sparissero, le conseguenze sulla produzione alimentare sarebbero devastanti. Dunque, Save the Bees per l’ambiente, per la nostra agricoltura e le buone pratiche sostenibili.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui