METABOLISMO LENTO??? RISVEGLIAMOLO

0
13

Spesso nonostante le diete drastiche non riusciamo a perdere peso e ci “rifugiamo “ nella frase “…forse ho il metabolismo lento….”ma cosa vuol dire avere il metabolismo lento?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo prima di tutto capire cos’è il metabolismo e cosa si può fare per riattivarlo.

Per metabolismo si intendono tutte le reazioni biochimiche che caratterizzano la funzionalità del corpo e che portano a due condizioni fondamentali:

     condizioni cataboliche                condizioni anaboliche

Le condizioni cataboliche sono quelle in cui i tessuti attivi dell’organismo vengono distrutti (condizione caratteristica dell’invecchiamento) mentre le condizioni anaboliche sono quelle in cui i tessuti attivi dell’organismo vengono formati (condizione caratteristica della fase di accrescimento).

Esiste un equilibrio molto sottile tra queste 2 condizioni che coesistono per tutta la nostra vita ad intensità e velocità differenti.

Ciò ci deve far capire che il metabolismo non riguarda solo la capacità di bruciare le calorie introdotte con gli alimenti ma comprende tutta una serie di reazioni necessarie al corretto svolgimento di tutte le funzioni vitali del nostro organismo.

In questo contesto ovviamente rientrano il consumo di calorie e la costruzione di tessuti di deposito (tessuto adiposo).

Come possiamo capire quando il nostro metabolismo è lento ma soprattutto cosa possiamo fare per velocizzarlo?

Un punto importante da considerare è la spesa energetica di ogni individuo: tale spesa energetica è data da.

  • 55-60% dal metabolismo basale: cioè dall’energia che si consuma stando a riposo per le funzioni vitali;
  • 20-30% dal consumo attivo delle calorie: cioè dalle calorie che si consumano con l’attività fisica
  • 10-15% dall’effetto termogenico degli alimenti: cioè dalle calorie consumate per metabolizzare gli alimenti.

Da quanto detto appare subito chiaro che la fetta più importante del nostro metabolismo è dato dal metabolismo basale e quindi per riattivare il metabolismo bisogna agire soprattutto su quello basale.

Il metabolismo basale è legato essenzialmente ai muscoli: più i muscoli sono attivi più il metabolismo basale è alto. In parole semplici per riattivare il metabolismo bisogna agire su tre livelli:

aumentare il consumo di alimenti ad effetto termogenico

 

  • Incrementare l’attività fisica aerobica per aumentare il consumo attivo delle calorie

ma soprattutto

 

  • Aumentare il lavoro muscolare con esercizi mirati di tipo anaerobico in modo da incrementare il metabolismo basale.