VILLETTA PADRE PIO, CITTÀ FUTURA CHIEDE LA MESSA IN SICUREZZA DELL’AREA: ” PRETENDIAMO NORMALITÀ”

0

CASERTA – E’ di nuovo la Villetta Padre Pio al centro dello scontro politico. Già il 12 luglio il gruppo Noi con Salvini aveva denunciato lo stato d’abbandono del villetta, il 4 agosto venne annunciata l’approvazione del progetto di riqualificazione e oggi, 3 novembre siamo a capo…solo che la denuncia questa volta arriva dal movimento Città Futura.

“Da inizio consiliatura il movimento Città Futura, attraverso il suo Consigliere Comunale Enzo Bove, si sta profondamente battendo sul ripristino della sicurezza in città, sicurezza che il più delle volte vacilla a causa delle pochissime, quasi “inesistenti” manutenzioni ordinarie. Ci sentiamo dunque ancora una volta in dovere di dire e di prendere atto che a Caserta l’Amministrazione comunale targata Carlo Marino sta governando in modo pessimo non riuscendo a garantire quella normalità che in città manca da un po’ di tempo.

 

A proposito di cattiva gestione, è doveroso ancora una volta porre la nostra attenzione sulla mal tenuta villetta di Padre Pio, spazio verde costeggiato da via Settembrini e via Bernini, di fondamentale importanza per la vita della città e per il tempo libero di famiglie e bambini.

 Lo stato attuale della villetta è pessimo a partire dalle mura perimetrali di contenimento edificate intorno agli anni ’70, oggi sempre più soggette al cedimento a causa delle forti spinte delle radici degli alberi circostanti. Per non parlare poi dell’irregolare manutenzione degli alberi e dell’assenza di griglie di raccolta d’acqua principale pericolo per i frequentatori della villetta. Non ultimo infatti l’episodio che ha visto coinvolta una bambina che stava tranquillamente passando con la sua bicicletta dietro l’altalena della

 

piazzetta e che per poco non cadeva in una graditoia.

Allo stato di degrado interno, come se non bastasse, si aggiunge la scarsissima illuminazione che va appunto ad alimentare la pessima condizione di sicurezza in cui versa la villetta di Padre Pio. Quasi sempre, di sera, la piazzetta si ritrova completamente al buio, status che aiuta la proliferazione di criminalità e vandalismo.

Il nostro consigliere comunale, capogruppo di Città Futura al comune di Caserta, Enzo Bove il 13 marzo in occasione del Question Time, presentò un’interrogazione in cui fu chiesta la messa in sicurezza di villetta Padre Pio (così come fu fatto per Parco Aranci e piazza Aldo Moro). La risposta dell’Amministrazione comunale fu sostanzialmente che si sarebbe intervenuto per la messa in sicurezza e che addirittura ci sarebbero stati i fondi per rinnovare completamente la villetta. Ad oggi nulla è stato fatto e l’Amministrazione comunale continua ad essere silente a riguardo.

Nell’attesa di ricevere la riprogettazione della villetta, sarebbe il caso di rimetterla in sicurezza. Parliamo di manutenzione ordinaria non straordinaria. Chiediamo a gran voce all’Amministrazione di intervenire quanto prima visto che son passati già 7 mesi da quando il Movimento Città Futura ha invitato il consiglio comunale alla risoluzione delle problematiche in cui si ritrova villetta Padre Pio. Chiediamo normalità nel rispetto dei cittadini!”