ANTONIO ONORATO INCANTA IL QUARTIERE MILITARE BORBONICO CON LO SPETTACOLO “FUSION PROJECT”

 GRANDE DEBUTTO PER LA KERMESSE “ARTESTATE…A NATALE”

CASAGIOVE – Stupendo debutto per la kermesse “Artestate…a Natale”. Nella suggestiva cornice del Quartiere Militare Borbonico, la chitarra fiammante di Antonio Onorato ha tolto il velo alla manifestazione natalizia di Casagiove con i suoi virtuosismi che hanno deliziato l’intera platea presente. Il famoso chitarrista jazz è stato il grande protagonista dello spettacolo “Fusion Project” insieme ad altri musicisti di grande spessore: Ciro Manna alla chitarra, Angelo Abate al pianoforte, Marco Galiero al basso e Gianfranco Campagnoli alla tromba.

Illustre artista di fama mondiale, Onorato, che in passato ha avuto modo di suonare con artisti del calibro di Pino Daniele, Bob Geldof e Pat Metheny, ha esposto, insieme ai suoi compagni di viaggio, una performance che ha toccato vari generi, dal jazz alla world music, dal rock fino al blues. Buonissima partecipazione da parte di tanti appassionati ed amanti della buona musica che sono rimasti estasiati da oltre due ore di magia e non hanno fatto mancare il proprio calore con sentiti applausi. Con le sonorità a loro più congeniali, il “Fusion Project” ha dato il via al cartellone ufficiale di “Artestate…a Natale” nel modo migliore, assieme all’inaugurazione dei mercatini di Natale, della mostra di arte presepiale (a cura dell’associazione “La Bottega di via Troiano” a Casagiove) e della Casa di Babbo Natale.

Il sindaco di Casagiove Roberto Corsale ed il consigliere con delega alla cultura Gennaro Caiazza hanno aperto ufficialmente la kermesse, presentando al pubblico l’intero cartellone di “Artestate…a Natale” e sono stati felici di appurare che, nonostante la partenza in ritardo, tante persone hanno raccolto l’invito ed hanno quasi riempito il Salone del Quartiere Militare Borbonico. Come ribadito dal primo cittadino, la serata di ieri, impreziosita dalla presenza di una band straordinaria, può essere ritenuta a tutti gli effetti come la settima edizione del “Casagiove Jazz Festival”. Tale rassegna, che da anni esiste in città e che è stata fortemente voluta dal sindaco Roberto Corsale, è l’anteprima dell’ottava edizione che nel 2018 si evolverà in un festival di caratura nazionale.

L’Amministrazione Comunale ritiene che la cultura è uno strumento determinante per riconquistare quell’identità casagiovese tanto decantata ma spesso dimenticata. Ed eventi come questi sono tappe fondamentali nel percorso di rinascita di quel legame tra la città ed i propri abitanti.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+