ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE DEL 2017 DELLA GIUNTA ABBATE

SAN PRISCO – Questa sera nell’aula consiliare “F. Zibella” consiglio comunale con un ordine del giorno che comprende 19 argomenti, di cui dieci di debiti fuori bilancio per danni procurati da tombini, vertenze perse nei confronti di privati e tant’altro, che potrebbe continuare ad incrinare i rapporti tra maggioranza e minoranza. Vi sono anche le interrogazioni di Libera Mente ex Bene Comune, approvazione Regolamento Vigili Urbani, approvazione della delibera che regola le sponsorizzazioni per opere pubbliche, e qualche altro argomento che potrebbe anche interessare qualche consigliere comunale.

Intanto Generazione Futura continua a partecipare ai consigli comunali con un solo rappresentante, l’assessore Morgillo mentre Francesco Cinotti è sempre assente, mentre il gruppo di Noi Valori continua a lavorare in vista delle prossime elezioni politiche, con un vice sindaco sempre presente e molto vicino al dottor Domenico D’Angelo, sindaco della città di San Prisco. Intanto sulle mura di San Prisco è stato affisso un manifesto con un orsetto, un omone e qualche altro aggettivo per chi continua a rappresentare la maggioranza di Le Ali- Noi Valori e Generazione Futura. Sfumato per il momento il passaggio di un consigliere della minoranza che potrebbe passare in maggioranza, appena verrò sistemata una situazione che potrebbe decollare da un momento all’altro e portare posti di lavoro nel campo dell’edilizia, ove le piccole aziende locali stanno soffrendo la crisi, perché nessun privato è in condizioni di costruirsi una casa. Al Comando Vigili continuano le lamentele del neo comandante per carenza di organico, mentre uno degli ultimi vincitori del concorso per occupare la posizione di vigile, è stato distaccato dal segretario comunale, d’intesa con il primo cittadino, all’ufficio recupero crediti o invii delle missive per il pagamento della TARI. Ma non si poteva assumere un giovane a tempo determinato con i requisiti specifici? Purtroppo la mancanza di circa 50 dipendenti si fa sentire specialmente tra i vigili, ove sono attivi in quattro che non riescono a garantire un servizio efficiente in termini di verbali per divieto di sosta, circolazione della auto, e sorveglianza per la incolumità del cittadino, visto che i furti aumentano giorno per giorno, specialmente quelli di auto e delle abitazioni. Bisogna darsi una mossa nel 2018 da parte della giunta D’Angelo ove si procede a ruota libera; chi lavora e chi perde tempo, e le aree a verde sono divenute centro di bulli che distruggono le strutture murarie, specialmente lungo Viale Trieste, ove il tutto è ridotto ad un porcile. Ma cosa fa l’assessore al verde? Quando si decide ad abdicare? E le telecamere di video sorveglianza? E i pali della luce che mancano? Ma possibile che l’assessore alle Finanze non riesce a far sapere alla collettività cosa abbiamo nel fienile del comune?

Carmine Eliseo

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+