UCCISE IL FRATELLO CON 40 COLTELLATE, ARRESTATO IN SPAGNA

0

SIVIGLIA – Finisce dopo più di un anno di ricerche la latitanza di Luca Materazzo, il 37enne accusato di aver ucciso nel novembre 2016 il fratello maggiore Vittorio, reo di cercare la verità sulla scomparsa del padre datata nel 2013 e ancora avvolta nel mistero, nell’androne di casa con 40 coltellate. Materazzo, dopo essere riuscito a far perdere le proprie tracce, si era rifugiato nella città andalusa dove ha provato a rifarsi una vita, iniziando a lavorare nel centro come cameriere in un bar; ma le ricerche erano già iniziate da tempo, con Interpol e Shenghen a focalizzarsi sul caso e a controllare qualunque collegamento possibile con l’omicida. A distanza di un anno arriva dunque l”arresto durante un controllo di pattuglia, con Luca Matarazzo accusato adesso di omicidio premeditato.