“CALPESTATI I DIRITTI DI 93 LAVORATORI” – L’ INTERVISTA ALLA 18ENNE, FIGLIA DI UN DIPENDENTE DEL CONSORZIO

Mariantonietta , diciotto anni, figlia di uno dei 93 dipendenti del Consorzio Aurunco di Bonifica che da oltre quattro anni sono senza stipendio è già un simbolo di lotta, si riscatto, di orgoglio. Dopo la lettera aperta in cui rivendica i suoi diritti negati, conseguenza delle scelte scellerate che hanno messo in ginocchio 93 famiglie, ha rilasciato una intervista ai microfoni di Appia Polis.

 

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+