MENSA: LA REPLICA DEL SINDACO MASTELLA AL M5S

0

BENEVENTO – “Il M5S fa finta di non conoscere il diritto chiedendo in maniera preventiva una forma di giustizialismo che non applica a se stesso nelle varie vicende nazionali in cui è impelagato per problemi giudiziari e chiede il dimissionamento dei dirigenti laddove il Tar dovesse accogliere uno delle centinaia di ricorsi prodotti sulla questione mensa”. Risponde così il il primo cittadino Clemente Mastella ai consiglieri comunali del M5S Marianna Farese e Nicola Sguera sulla questione della mensa scolastica chiedevano le dimissioni dei diretti interessati nel caso in cui il Tar dovesse notificare la sospensione del regolamento.

“Vogliamo ricordare ai 5 stelle – continua il sindaco Mastella — ch, in ogni caso, dopo il TAR c’è da attendere il giudizio del Consiglio di Stato e che da questa interminabile vicenda, dopo le dannose procedure dall’amministrazione precedente, ne stiamo venendo fuori con un flebile filo di Arianna, per consentire agli studenti della città ed ai loro genitori di poter accedere al servizio.

Proprio oggi il Tar ha dato nuovamente ragione al Comune respingendo l’ennesimo tentativo di Quadrelle di mettere in scacco l’Amministrazione comunale e le famiglie dei bimbi.

Intanto, mentre noi siamo impegnati quotidianamente con i problemi, scopriamo che la rappresentante alla Camera dei Cinque Stelle sta facendo, beata lei, una settimana di vacanza sulla neve.

Se il buongiorno si vede dal mattino, – termina Clemente Mastella – e se prima delle elezioni invece di cercare consenso ci si impegna più a sciare, cosa succederà in futuro se la candidata, certo non un’atleta, venisse eletta?

Sarebbe una vacanza in permanenza?“