TROFEO ITALIA, A TODI PIOGGIA DI ORO E ARGENTO PER GLI ATLETI DELLA MKS DI CASAGIOVE

0

CASAGIOVE – Si sono svolti a Todi (PG) sabato 24 e domenica 25 febbraio le gare per il “Trofeo Italia” della FKI associata Libertas CONI che ha visto la partecipazione di circa 35 società provenienti da tutto il territorio nazionale e, in particolare, dal centro-sud. La MKS affermata ASD casagiovese del maestro Michele Cappella non è mancata a questo appuntamento sportivo ed ha presentato 12 atleti, che a fine giornata si sono assestati tutti sul podio; qualche atleta ha addirittura raddoppiato la gioia della vittoria riuscendo a classificarsi tra i primi posti sia per la specialità kata che kumite. Una conquista schiacciante che ha permesso alla MKS di attestarsi oltretutto tra le prime 5 società, un bel sorpasso rispetto al totale dei partecipanti.
Il maestro Michele Cappella, reduce dai Campionati Mondiali e sempre entusiasta dei suoi allievi, anche al di là dei risultati, pone il marchio di qualità alla sua scuola quando ci confessa che la media degli atleti presenti in gara per le altre società si aggirava intorno ai 50 atleti. “Sento di dire che a Todi abbiamo fatto la differenza riuscendo a salire sul podio pur avendo una rosa di Karateka non numerosa rispetto ad altre squadre; è stato gratificante portare a casa un risultato di qualità e non di quantità”. Queste le parole di uno dei preparatori atletici storici del nostro territorio, un emblema per giovani sportivi fortificati anche dal punto di vista morale. 12 atleti che hanno conquistato ben 19 medaglie quasi tutte oro e qualche argento: Genovese Luigi, Di Giorgio Roberto, Mincione Nicola, Genovese Daniele, Tarantino Antonio e Tarantino Gennaro, Di Giovanni Riccardo, Terenya Arturo e Terenya Eduard, Di Somma Maria, Di Somma Giuseppe e Rolli Andrea.

Al suo esordio come arbitro nazionale Di Giorgio Alessandro che secondo le testimonianze di tutti gli addetti ai lavori a Todi è stato impeccabile come direttore di gara e in assoluto il migliore arbitro presente.