OSPEDALE, MIOPIA, DELIBERE & CORREZIONI

0

 (f.n.) – La Sacra Trimurti sta per andare in tilt…ma come?!?…non soltanto i Magnifici Tre, hanno ignorato con “sinistra” arroganza,  le nostre gentili segnalazioni sulle passerelle della candidata  ospedaliera che, in blu di Prussia e stringicollo perlaceo, attraversa il Dea e zone limitrofe, ricordando alla gente che lavora, che il 4 marzo è alle porte, ma sbagliano persino le delibere, tanto è vero che dopo due giorni, il direttore amministrativo è stato costretto a portare alcune correzioni fondamentali.. Non siamo in grado di sapere, nonostante le conclamate virtù divinatorie del gatto di redazione,  quale, dei Magnifici Tre,  si sia messo in ascolto in questo momento …sbattendosi il petto…se Brahama il Creatore, Visnu il Preservatore o Shiva il Distruttore, ma stiamo parlando  della delibera 110 del 22 febbraio u.s. relativa all’avviso di selezione pubblica per il conferimento dell’incarico quinquennale di Direttore della Struttura complessa di Patologia Clinica, che era stato riservato solo ai laureati in Medicina e Chirurgia, dimenticando i Biologi con la stessa specializzazione. Un sorriso simile ad una smorfia, in bilico tra l’ironico e lo sconfortato spinto, doveva spalmarsi sulle labbra di chi, leggendo ha pensato: “ma chist  ce so o ce fann?”, considerando con afflizione aggiunta,  che attualmente la direttrice facente funzione della Patologia Clinica è una bravissima professionista laureata in Biologia e che attualmente tale Unità sta andando benissimo, per la qual cosa è saltata all’occhio e all’orecchio dei più attenti che la direzione era affidata ad una Biologa. Ma….audite… audite, nè Brahama, nè Visnu, nè la consorte di Shiva, nè la Sacra Duma dei loro esperti collaboratori non se ne erano accorti….Poi, improvvisamente “ et fiat lux”, gli occhietti sonnacchiosi si aprono e, continuando ad ignorare le passerelle elettorali (non si può pretendere che così “all’intrasatta” si accorgano di tutto),  “si addonano” dell’errore ed il Direttore Amministrativo modifica la delibera che diventa la 113 del 28 febbraio u.s. Lungi da noi la malsana intenzione di infierire… tra l’altro…siamo consapevoli del peso specifico di un 4 marzo che incombe drammaticamente e degli ordini dall’alto che devono essere eseguiti perbenino… ma soprattutto siamo consapevoli che, in un prossimo futuro, sarà assai difficile continuare a prodursi in pittoresche cialtronerie, contando su un sistema politico-immunitario a prova di bazooka, peraltro con tanta farsesca approssimazione e quindi…considerando quella in corso, la settimana della bontà… per oggi ci fermiamo… hasta la vista!