SETTEMBRE AL BORGO, COMUNE MOROSO, DECRETO INGIUNTIVO DI TERESA DE SIO

 Quando ci si produce in sceneggiate coreografiche in attesa di applausi e consensi, non si dovrebbero avere debiti da saldare…perché se si è immemori delle proprie “patacche” si rischiano delle gran brutte figure…Stiamo parlando del Comune di Caserta e di chi lo rappresenta, politicamente ed amministrativamente e stiamo parlando del Settembre al Borgo, il magnifico Festival che, grazie soprattutto alla direzione artistica di Casimiro Lieto, che nello scorso mese di settembre, aveva convogliato con eleganza ed armonia, splendidi interpreti dell’Arte, della Musica e del Teatro, nella magica cornice del Borgo Antico di Casertavecchia, aveva infine ritrovato la sua armoniosa, rituale poesia…Ebbene… dopo tanta eleganza, il retroscena che oggi si evidenzia in tutto il suo squallore,  è un brano “edito” che si ripete e si traduce in una farsesca rappresentazione dal titolo: “straccioneria” amministrativa… Eh sì, perché nonostante i finanziamenti regionali, piuttosto corposi, gli artisti, o almeno qualche artista, pare non siano stati ancora pagati…Tra questi la grande Teresa De Sio, che sembra abbia provveduto ad inviare un decreto ingiuntivo relativo alle sue spettanze, mai onorate dal Comune di Caserta…e non finisce qui, perché secondo alcune indiscrezioni, pare che anche Mannarino  ed i suoi stiano seguendo lo stesso percorso… Nessun commento…non è proprio il caso…

foto di Gianfranco Carozza
PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+