CASAGIOVE, ANIEP PRESENTA AL COMUNE IL “PROGETTO MOBILITA’ GARANTITA”

0

di Giovanna Longobardi

CASAGIOVE – Si rafforzano gli impegni presi dall’amministrazione comunale di Casagiove attraverso importanti occasioni di rilievo sociale ed umano, mirando ad inaugurare una città senza barriere. Giovedì 8 marzo, infatti, presso la Sala Consiliare del Comune, con il supporto di PMG Italia, l’ANIEP  – Associazione Nazionale per la promozione e la difesa dei diritti delle persone disabili – presieduta dalla referente regionale Adele Di Gioia ha presentato alla comunità il “Progetto per la Mobilità Garantita”, ossia contribuire al trasporto delle persone con ridotte capacità motorie facilitando la loro mobilità sul territorio e mettendo a disposizione veicoli speciali. L’iniziativa è stata avallata dal Sindaco Roberto Corsale che, affiancato dalla vice sindaca con delega alla Sanità, dr.ssa Lucia C. Savignano, dall’assessore alle Politiche Sociali, avv. Pietro Nardi, e dall’assessora con delega ai Fondi Nazionali e Comunitari, Mariella Sapone, attraverso il patrocinio morale ha espresso tutto il suo compiacimento per un’iniziativa che si rivela di grande sensibilità e che rappresenta un’opportunità tangibile a sostegno delle persone con diversabilità, raggiungendo un traguardo fondamentale nel contrastare le barriere architettoniche ancora insistenti. Un risultato significativo di responsabilità sociale reso possibile grazie ad un’azione combinata e simultanea tra l’ANIEP, l’Ente pubblico, i commercianti e la PMG Italia, azienda specializzata nel settore, per assicurare un servizio di trasporto pubblico ai diversamente abili e agli anziani sia per le uscite “mediche” nel tragitto di a/r dal Palazzo della Salute di Caserta, che per raggiungere i luoghi di aggregazione ed intrattenimento.

“Attraverso questa proposta di Mobilità Garantita, il Comune di Casagiove intende fornire un servizio efficace, rispondendo ad esigenze reali – dichiara il primo cittadino Roberto Corsale – per questo ringrazio la dr.ssa Adele Di Gioia e tutti i volontari ANIEP che da circa sei anni operano nel territorio mettendo in campo la loro esperienza”.

PMG Italia conferma che già 700 comuni o enti pubblici sono stati coinvolti in questa progettualità ramificata e che con il sostegno di oltre 30.000 sponsor si è già raggiunto l’obiettivo di sviluppare la propria rete, affinché molti altri disabili e anziani possano usufruire di questo servizio di mobilità facilitata.