OSPEDALE, INTERINALI, BORRELLI ACCUSA E FERRANTE PROMETTE…

0

(f.n.) – Nonostante le situazioni di comodo e le scorribande elettorali che accendono cambiali a destra e a manca, da portare all’incasso in tempi più o meno brevi, attendiamo che diventi “realmente” esecutivo il percorso avviato dalla Regione  Campania, per chiudere definitivamente la stagione delle assunzioni senza concorso attraverso agenzie interinali. A tale proposito,   ci chiediamo perché, nonostante le continue provocazioni del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, la direzione generale dell’Aorn si stagli controluce in tutta la sua magnifica e composta immobilità…muta e sorda ed insensibile ad ogni provocazione, indifferente ad ogni chiamata in causa…pronta ad emergere dalla dimensione letargica in cui rischia di affondare, soltanto per dare la caccia ai fondi da destinare al pagamento degli straordinari alle agenzie interinali. Dinanzi a questo stato di cose la domanda sorge spontanea…: ma… comprate ore di servizio o unità personali? Perché… se comprate ore, non dovreste pagare straordinari né giorni di malattia, né giorni di ferie perché il tutto è compreso nel costo orario così come il TFR. Se invece, per caso,   la vostra intenzione recondita è diretta all’acquisto di unità personali, ebbene, sappiate che state commettendo un abuso di notevoli proporzioni. E adesso, se permettete, per sciogliere un po’ l’atmosfera rarefatta dall’addensarsi dei problemi, riportiamo una notizia che possiamo giustamente sistemare nell’angolo delle occasioni come si usa all’Ikea…Infatti è giunta voce che Ferrante, l’Uomo dal Cuore Extra Large, avrebbe mostrato una certa sensibilità di ascolto nei confronti di coloro che hanno inondato di lacrime la sua scrivania, battendosi petto e spalle, in rappresentanza degli amministratori interinali, promettendo che avrebbe accolto le loro richieste ed avrebbe riservato una quota di posti proprio ai “battenti” per non perdere le professionalità acquisite.

Ahiahiahiahiahi Ferrante tu mi vai a cadere proprio sull’aorta!…..

A conclusione di quanto esposto è appena il caso di ricordare a quanti in bilico sulle loro stesse argomentazioni e quindi a rischio caduta rovinosa, che al di là delle vetrate si accalcano folle di giovani di belle speranze che, a margine di anni ed anni di studio modello “deretanoquadrato”,  dovranno giocoforza e tradizionalmente cedere il passo ai raccomandati che nei concorsi ufficiali giocheranno impunemente allo scivolamento di graduatoria…quindi a quei giovani del “deretanoquadrato” sarebbe  appena il caso di risparmiare almeno il sorpasso delle agenzie interinali, con tutto il rispetto…Ed anche di questo irrigidimento, che non soddisfa nessuno, si dovrà ringraziare un sistema immondo che ha inquinato ogni possibilità di lavoro ed ha approfittato di ogni vivaio per produrre, firmare e riscuotere cambiali politiche…Hasta la vista