“ESPERIENZE DI GIUSTIZIA E LEGALITÀ”: IL CONVEGNO DI “AZIONE E PARTECIPAZIONE” E “ULTIMI”

0
di Prospero Cecere
Credit to Gianfranco Carozza

CASERTA – Esperienze di Giustizia e Legalità, questo è il tema del convegno organizzato dal movimento Azione e Partecipazione a cui fa capo Enrico Trapassi e l’Associazione per la legalità di cui è fondatore Don Aniello Manganiello. Il convegnosi e svolto venerdì 20 aprile 2018 . Un parterre di eccezione, poiché essendo i punti del convegno  di giustizia e legalità  sempre all’ordine del giorno, Enrico Trapassi, presidente dell’associazione  insieme al gruppo che ha costituito ha deciso  di mettere un serio e particolare sigillo sociale ad un tema che guarda caso è certamente molto sentito fra gli operatori sociali , operatori del terziario, cittadini , addetti ai lavori professionisti ed operatori della giustizia. Proprio per questi motivi Enrico Trapassi giovane e rampante professionista per l’occasione ha invitato il procuratore della repubblica del tribunale di  Napoli Nord Domenico Airoma che è anche vicepresidente del “Centro studi Rosario Livatino”  raccontando agli intervenuti le sue esperienze di lavoro come tutore della giustizia in un territorio  come quell’Agro Aversano e  dell’hinterland  napoletano a ridosso del territorio normanno, dove ogni giorno accadono episodi di cronaca e di malagiustizia.

L’intervento dell’ Avvocato Funaro
L’ intervento di Enrico Trapassi

Insieme a lui l’ intervento del sovrintendente della polizia di Stato Nicola Barbato insignito della medaglia d’oro al valor Civile. Nicola Barbato in servizio presso la   squadra mobile di Napoli, diretta dal  dirigente superiore di polizia Vittorio Pisani ha contribuito a rendere grande, è impegnata in una delicata operazione antiracket a Fuorigrotta, uno dei quartieri caldi del capoluogo campano. Nicola Barbato, cinquantenne, uno dei migliori elementi della squadra, ha  indagato sotto copertura su un imponente giro di estorsioni. Quando  nasce una sparatoria con uno dei camorristi ormai prossimo all’arresto. Un colpo di pistola devasta purtroppo l’agente di polizia, distruggendogli la spina dorsale e riducendolo in fin di vita. Gli aggressori, grazie alle indagini di Barbato, saranno successivamente catturati.

Don Aniello Manganiello fondatore di Ultimi associazione della legalità ha concluso con un suo intervento le esperienze che si sono succedute negli ultimi 10 anni .

Il convegno è stato moderato da Antonella Bufone Ufficio Stampa del Sindacato di polizia COISP.