ASSE VIARIO SULL’EX MACRICO, WWF E ITALIA NOSTRA ONLUS SI OPPONGONO

0

CASERTA – Il WWF Caserta si oppone al progetto di realizzazione di un asse viario nell’area ex Macrico. Un’idea nata a fine maggio, precisamente il 25, quando nel Programma di Riqualificazione Urbana dell’Area Est della Città di Caserta si prevedeva la realizzazione di un asse viario  che attraversa l’area MACRICO, tangente alla Caserma Sacchi, con relativo ampio  parcheggio. Il pensiero del Comune di Caserta è però contrastato da WWF e Italia nostra Onlus, che chiedono a forza la realizzazione di un altro progetto, come dichiarato nel comunicato:

“-           ritengono  che  con la realizzazione dell’asse viario  l’area perda il carattere unitario, facilitando  possibili frazionamenti e/o lottizzazioni e che vengano meno le caratteristiche di area di rispetto nei confronti delle emergenze architettoniche adiacenti, già sottoposte a vincolo di tutela monumentale (Caserma Sacchi, Villa Rosa, Monumento ai Caduti) e si affievolisca la tutela delle superfici a verde e della vegetazione arborea di alto fusto presente;

–             ribadiscono con forza la priorità di pensare finalmente ad un progetto per un’area Macrico pubblica e verde al 100%;

–             si rivolgono alle Istituzioni in indirizzo, ognuna per la propria competenza, affinché si impedisca tale pericoloso intervento

–             CHIEDONO al Comune di Caserta di cancellare la sua proposta di realizzazione di tale asse viario, per  non danneggiare irreversibilmente l’unica vera e possibile risorsa di verde urbano per la città e  di preservarlo come bene comune, prezioso e indivisibile  per il benessere della collettività”.