PROTOCOLLO TERRA DEI FUOCHI, MNS PLAUDE ALL’INIZIATIVA

CASERTA – Il Movimento Nazionale per la Sovranità plaude all’azione di governo che ieri ha firmato il Protocollo Terra dei Fuochi, e lo rende noto con un comunicato stampa: “L’ esecutivo provinciale di Caserta del Movimento Sovranista accoglie con favore e plaude all’azione di governo, la venuta a Caserta del Presidente Conte dei due vice premier e di altri cinque ministri del suo governo connotano un’interesse concreto nei confronti del fenomeno dei roghi tossici e dei continui affanni del territorio a porre in essere un ciclo integrato dei rifiuti che riporti una volta per tutte questo territorio alla normalità dopo oltre 20 anni di emergenze. Con la firma del protocollo d’intesa, dichiara Marco Cerreto portavoce del Movimento Sovranista  si pone finalmente l’accento sulla esistenza di aziende che lavorano abusivamente e che altrettanto abusivamente sversano rifiuti in maniera incontrollata, si decide positivamente  sulla presenza dell’esercito dotato di mezzi di precisione al fine di presidiare discariche che d’improvviso si incendiano avvelenando territorio e cittadini, si richiama alla propria responsabilità il territorio coinvolgendolo in maniera diretta circa l’attività di controllo , monitoraggio e analisi delle polveri sottili, cosa che fino ad oggi, come fatto notare dal Senatore Claudio Barbaro in un atto di sindacato ispettivo rivolto proprio giorni fa al governo non sempre l’ARPAC svolge con la dovuta professionalità, cosi come è giusto coinvolgere i medici di base sul monitoraggio dei tumori in particolare tra Napoli Nord e Caserta, siamo convinti infatti che i dati forniti dalle ASL di competenza siano completamente falsati, e che le neoplasie presenti in questo territorio siano ben superiori a quelle certificate dai registri tumori detenuti dalle ASL evidentemente incapaci di aggiornarli, auspichiamo pertanto un cambio di marcia che i cittadini aspettano da anni, nella speranza che il protocollo firmato ieri possa essere un punto di partenza per colmare criticità esistenti da anni in questo territorio”

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+