CASERTA, AL “MANZONI” CONFERENZA DEL PROF. PIETRO SANTORELLI

0
5

CASERTA – Domani, sabato 15 Dicembre, alle ore 18,30, nell’Aula Magna del Liceo statale “A. Manzoni” in via De Gasperi, conferenza tenuta dal Prof. Pietro Santorelli del Dipartimento di Fisica “E. Pancini”, Università di Napoli Federico II,  dal titolo “Il concetto di massa da Newton al meccanismo di Higgs”.  Il Prof. Santorelli è un fisico teorico delle particelle elementari con particolare interesse per gli aspetti fenomenologici (fenomenologia delle particelle elementari). La sua attività di ricerca spazia dalla fisica dei quark e dei mesoni a quella del neutrino e degli ioni pesanti. Ha svolto e tuttora svolge una impegnativa attività didattica con due insegnamenti istituzionali, Teoria Quantistica dei Campi e Interazione Luce e Materia, e coordina la Sezione di Fisica Teorica del Dipartimento di Fisica “E. Pancini”.

 La massa è una grandezza fisica la cui natura è ancora oggi oggetto di ricerca. Il concetto di massa fu introdotto per la prima volta da Newton nel 1687 e nella meccanica classica il termine è stato usato per indicare due grandezze fisiche, in principio differenti, la “massa inerziale” e la “massa gravitazionale”. Numerosi esperimenti hanno confermato con grande precisione che queste due grandezze fisiche sono equivalenti. Nella teoria della relatività ristretta di Albert Einstein il concetto di massa è andato modificandosi con l’introduzione della “massa relativistica”. A livello subatomico, invece, la massa di una particella elementare è il risultato di un meccanismo, il meccanismo di Higgs, strettamente legato all’esistenza di una particella scoperta solo recentemente: il bosone di Higgs (vedi conferenza del Prof. Leonardo Merola, tenuta il 24 Novembre u.s.), come ha spiegato il fisico Peter Higgs con l’omonimo meccanismo, “fornisce” la massa alle altre particelle.

La conferenza sarà preceduta da un saluto del Dirigente Scolastico del Liceo “Manzoni”, Dott.ssa Adele Vairo. Nell’istituto è disponibile un ampio parcheggio.

Per informazioni: accademiaolimpia@gmail.com