BASKET, CLUB ORNELLA MAGGIO’ INCONTRA SINDACO MARINO

0
3

CASERTA – “Lo sport è elemento di coesione sociale. Anche per questo, sono apprezzabili e da condividere con convinzione i sani propositi e il metodo proposti dal Club Ornella Maggiò, alla città e agli attori del suo territorio, per assicurare un futuro alla Juve Caserta. L’Amministrazione intende essere vicina alle iniziative del Club e rivolge un forte richiamo al sistema imprenditoriale locale, affinché i suoi protagonisti riservino attenzione ed interesse a questo progetto”: lo ha detto il sindaco Carlo Marino al termine di un incontro in Comune con i rappresentanti del Club presieduto da Nando Sibillo. All’incontro erano altresì presenti l’assessore Alessandro Pontillo e il consigliere comunale Antonio Di Lella. “Il basket – ha detto l’assessore Pontillo -, come il calcio, la pallavolo e gli altri sport praticati in città, è valore fondamentale della nostra comunità, anche perché praticato da giovani e meno giovani in ogni angolo della città dove ci sia un canestro. Mi auguro che cittadini e imprese sappiano fare la loro parte per garantire una nuova stagione alla Juve Caserta, per risultati e per un assetto organizzativo certo”. “La Juve Caserta – ha commentato il consigliere Di Lella – è patrimonio della città, alla pari dei monumenti e delle bellezze che ne hanno fatto la storia. E’ questo il momento in cui, senza divisioni e polemiche, Caserta e il suo sistema imprenditoriale sono chiamati ad esprimere gesti concreti, interessi e motivazioni, per il futuro di una compagine che ha saputo rappresentare con i tanti suoi successi la nostra identità nel Paese e in tutto il mondo”. “Ringrazio il sindaco Marino e tutta l’Amministrazione – ha detto il presidente del Club, Nando Sibillo –  per quanto oggi affermato e per quanto potrà essere messo in campo. Da settimane, il nostro appello è rivolto ai cittadini e alle imprese, per fare comunità nel nome del basket e di una squadra gloriosa che merita l’impegno e gli sforzi di tutti. Attendiamo il reale e concreto interesse del tessuto socio-economico del territorio, per tornare a far grande la Juve Caserta”.