MUORE LA QUERCIA DELL’AMICIZIA, TRUMP E MACRON SONO MOLTO DISPIACIUTI?

0

di Costantino Beltrami

Gli esperti affermano che ci sia un piano che vede Trump e Putin brigare contro il vecchio continente. L’avversione dei presidenti delle due superpotenze verso gli Stati Uniti d’Europa è ormai chiara, e a nulla valgono le azioni distensive che vengono messe in essere dagli altri capi di stato. Non ultima quella legata al dono di una quercia proveniente dalla Francia e per la precisione dalla regione dell’Aisne dove morirono 2.000 marines americani durante la Prima guerra mondiale. Un gesto simbolico quello di Emmanuel Macron, che insieme a Donald Trump piantò la giovane pianta nel giardino della Casa Bianca il 23 aprile 2018, per l’occasione il piccolo albero fu soprannominato “La quercia dell’amicizia”. Ebbene. La quercia dell’amicizia non ha retto alla quarantena fitosanitaria che gli fu imposta dal ministero dell’Agricoltura, che prevede una quarantena su tutte le piante importate, sulle graminacee e anche sulla terra, onde evitare la propagazione di malattie o l’importazione di specie di insetti invasivi. I casi sono due, o si tratta di un segno nefasto oppure Macron ha rifilato a Trump il primo arbusto che gli è capitato e pure malaticcio, segno che poi tutta questa voglia di fare amicizia non c’è. Ovviamente scherziamo, ma la notizia è divertente.