SANITÀ, I SINDACATI MEDICI SCRIVONO A DE LUCA

NAPOLI – I sindacati medici hanno chiesto al Governatore della Regione Vincenzo De Luca il ritiro della circolare 0362471 del 7 giugno u.s. che ritengono lesiva della dignità professionale dei medici.

“Ennesimo schiaffo alla classe medica: ancora una volta si “vende carne sulla nostra pelle”, il Governatore, da un lato ringrazia i medici per il lavoro che svolgono, dall’altro ne mortifica la professionalità. La Regione Campania ritiene di mantenere i livelli essenziali nell’emergenza urgenza riducendo ed abbassando i restanti livelli essenziali di assistenza! Difatti, con la circolare del 7 giugno us n. 0362471, riconosce la carenza di organico in emergenza (che per altro è presente anche nei reparti non di emergenza e che rappresenta un risparmio aziendale) e per sopperirla obbliga i medici di altri reparti a tappare i buchi di organico, non prevedendone il lavoro aggiuntivo con il conseguenziale finanziamento contrattuale, depotenziando, inoltre, ulteriormente l’attività assistenziale di elezione dalla quale distoglie tali colleghi e favorisce così l’allungamento delle liste di attesa. Ennesimo regalo alla sanità privata! Il tutto in dispregio delle più elementari norme sulle relazioni sindacali evitando, su un tema cosi sensibile, qualsiasi confronto sindacale. La classe medica è stanca di essere il tappabuchi delle errate scelte di programmazione sanitaria che offendono la dignità della professionalità e, cosa ancor più grave, mettono a repentaglio la sicurezza e la qualità dell’assistenza.
Per tutto quanto su esposto, le sottoscritte Organizzazioni Sindacali CHIEDONO: 1. ritiro immediato della circolare del 7 giugno 2019 n. 0362471 2. convocazione urgente per concordare soluzioni immediate alla drammatica situazione nei PS al fine di garantire i LEA, l’appropriatezza assistenziale e il benessere lavorativo 3. attivazione di un Tavolo di confronto per avviare una seria programmazione del sistema integrato di emergenza sanitaria. Si resta in attesa di riscontro urgente”.

Le Segreterie Regionali

ANAAO ASSOMED AAROI EMAC CIMO CGIL FP MEDICI CISL MEDICI CGIL FP SPTA UIL FP MEDICI FVM FASSID FEDIRETS FESMED AUPI SINAFO SNR SIDIRSS UGL MEDICI

Comments

  1. Marcello ha detto:

    Consiglio ai sindacati, che piuttosto che far ritirare la delibera, ricordino a De Luca che è incompatibile la carica di governatore della Campania e la carica di commissario della sanità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+