POLITICHE SOCIALI: DELLO STRITTO CHIEDE A MARINO ATTENZIONE PER LE ASSOCIAZIONI

0
Alessio Dello Stritto

CASERTA – “Capisco che sia l’argomento del momento e che al sindaco faccia comodo cavalcare la notizia per uscire – almeno qualche volta – in positivo sui giornali, ma vorremmo che la stessa disponibilità manifestata da Marino per il centro sociale fosse riservata anche a tutte le altre associazioni che operano sul territorio. Vigileremo sugli atti della concessione per capire innanzitutto se sarà a titolo gratuito o prevederà, come accade per chiunque altro, il pagamento di un regolare canone”.
Così il consigliere comunale di Caserta nel Cuore, Alessio Dello Stritto intervenendo sulla concessione dell’ex asilo di via Barducci al centro sociale ex Canapificio.

“Sarebbe curioso – ha continuato Dello Stritto – capire in base a quale criterio il sindaco promette, come se fossero proprietà personali, beni comunali ad una determinata realtà piuttosto che ad un’altra. Bene hanno fatto le associazioni LPH onlus e Fish a ricordare a Marino i ritardi e le mancanze di quest’amministrazione comunale nei confronti di progetti destinati ai disabili. Come queste, ci sono tantissime associazioni sul territorio che svolgono la propria attività sociale senza scopo di lucro, ma non godono evidentemente di simpatia nel PD. Riteniamo, a differenza di Marino e della sua Amministrazione, che tutti i progetti nel sociale siano meritevoli di attenzione. La discriminazione opera su diverse basi, non solo in base al colore della pelle. Intanto io aspetto ancora che sia discussa in Consiglio la mia mozione sul disability manager”.