PUNTI DI … SVISTA & RITRATTI

1
19

Sovente le delusioni non hanno motivo alcuno di essere…e se soltanto ci soffermassimo a ragionare sul perché ed a riflettere sul percome, si verifichino in questa nostra dimensione desigual,  alcune strane ed altrettante desigual vicende, ci accorgeremmo che siamo stati proprio noi, con la nostra imperdonabile ma ostinata buonafede, ad aggiungere orpelli e decori e persino (orrore!) profondi significati al nulla eburneo, la cui unica consistenza era costituita dal riflesso dei favori del sovrano di turno, quel bravo ragazzo immemore di sé e della figlia del re… Capita quindi che ci si adombri per un impegno non mantenuto, mentre dovremmo batterci il petto e colpevolizzarci per quella stoltezza, che in un momento di euforica anche se giustificata ambizione, ci ha indotto a ritenere che coloro che stavano assumendo l’impegno, avessero consapevolezza del ruolo che millantavano  o soltanto fossero, almeno, sufficientemente credibili e seri, da imporre a se stessi l’obbligo di mantenerlo. Non è stato così e non è così e quando, in previsione dei concerti di Fiorella Mannoia e di Loredana Bertè, l’artista Clemy Striano ha preso accordi, non si sa bene con chi, ma…vuoi vedere che si trattava degli organizzatori?, per fare omaggio di due ritratti alle due prestigiose cantanti, nel corso delle serate casertane in programma, la stessa non è stata minimamente sfiorata dal dubbio che sarebbe rimasta con i ritratti in mano al posto del cerino…E capita che… la sera del concerto della Mannoia, la fiduciosa Clemy, il suo bravo ritratto sotto al braccio, si avvii verso la magica atmosfera del Belvedere di San Leucio e vada a sbattere contro la volgare barriera virtuale delle parole che tradotte in termini comprensibili al volgo, potrebbero assomigliare ad un tremendo “tu che vuò?”, il che rispecchierebbe esattamente l’affascinante estrazione culturale di alcuni personaggi…Questo in sintesi l’accaduto, che ha provocato una plausibile ma, davvero inutile, sofferenza a Clemy Striano…plausibile perché nessuno è veramente consapevole dell’altrui cialtroneria, (perché chi non mantiene un impegno è un cialtrone),  finché non prova sulla propria pelle la scottatura dell’umiliazione gratuita ed immeritata e quindi soffre…inutile perché, come ormai anche l’artista Clemy Striano, avrà avuto modo e maniera di comprendere, offendersi per aver preso una svista … è davvero inutile…!

1 commento

  1. Al di la della spiacevole situazione, che solo a Caserta si poteva verificare ( nemo profeta in patria), gli eccezionali lavori dell’artista Clemy Striano sono presenti e apprezzati in tutto Il globo e presto, per tutti I suoi fans, ancora tante sorprese artistiche!

Comments are closed.