MADDALONESE: INIZIA LA STAGIONE CON I GIOVANI ZACCHIA E FORESTA ALLA CORTE DI MR. PORTONE

0

Sarà dunque un Vitulazio moltiplicato per due ad aprire ufficialmente la stagione della Maddalonese. La compagine rosanero cara al presidente Cuccari, avrà il compito di testare i primi importanti giri di pista della corsa granata in questa attesa annata sportiva 2019/2020. Si parte domani (ore 16.00 fischio d’inizio) con la Coppa Italia. Poi per altre due volte in poco più di quindici giorni, i ragazzi di mister Portone si troveranno di fronte l’ostico e ben attrezzato Vitulazio, squadra che non nasconde velleità di una stagione da protagonista. Domenica primo settembre la gara di andata del turno eliminatorio di Coppa, tra otto giorni (sempre in trasferta) il debutto di campionato (come beffardamente deciso dal “cervellone” alla compilazione dei calendari di giovedì sera), il 18 settembre, infine, il ritorno al “Cappuccini” per stabilire chi passerà il turno nella manifestazione tricolore. Due compagini zeppe di ottimi calciatori: il principe dei bomber De Lucia, l’ex Fruggiero e il forte difensore Parente nelle fila del Vitulazio, le giocate magiche di Pingue, l’esperienza di Cerreto tra i pali e l’altro ex di turno Di Pietro sulla sponda Maddalonese. Sono questi alcuni di temi tecnico-tattici di un esordio che ha già odore di calcio vero e combattuto. “Il calcio d’agosto lascia il tempo che trova. I miei ragazzi – commenta l’allenatore della Maddalonse, Francesco Portonehanno voglia di confrontarsi sin da subito con partite vere, in cui ci sia qualcosa in palio. Abbiamo lavorato tantissimo durante il precampionato e speriamo di poter esprimere il nostro valore già dai primi minuti di questa stagione. Il Vitulazio è sicuramente l’avversario ideale per testare questa nuova Maddalonese che nasce con da un calibrato mix tra giovani promettenti e grandi esperti della categoria”. Proprio alla vigilia del primo impegno 2019/2020, arrivano notizie sul fronte calciomercato. Dopo un lungo corteggiamento, la Maddalonese si è assicurata le prestazioni di due “under”, classe 2001 di grande prospettiva e affidamento. Vestiranno la casacca granata il terzino sinistro Francesco Zacchia e l’attaccante Alessandro Foresta, due ragazzi terribili apparsi già pronti per entrare nell’arena. Zacchia si presenta con l’invidiabile cartellino di 28 presenze timbrate nel passato campionato di Promozione con le Aquile Rosanero tra i complimenti degli addetti ai lavori. Per Foresta, invece, 20 reti in due anni nel settore giovanile della Casertana (prima Under17 poi tra le fila della “Primavera” rossoblù).  Arrivano con le idee ben chiare e l’obiettivo di ritagliarsi in posto al sole. “Felicissimo di poter indossare una maglia storica – dichiara Francesco Zacchiaall’interno di una rosa molto competitiva. Lavorare con mister Portone è un grande stimolo per chi vuole crescere per non parlare dei preziosi consigli di calciatori come Pingue, Pucino, Parente e Barletta. Spero possano arrivare grandi soddisfazioni sia per me che per tutta la società. Il mio obiettivo – ribatte Alessandro Forestaè di farmi trovare pronto appena sarò chiamato in causa e dimostrare immediatamente il mio valore. Trovarsi in un contesto dove abbonda l’esperienza è un valore aggiunto per noi giovani. Il mio sogno? Segnare qualche gol importante durante il campionato”. L’estate è davvero un ricordo. Il calcio dilettanti, da oggi, entra nel vivo.