OSPEDALE, EQUAZIONI & LIKE…

1

(f.n.) – Tutto ha un limite…anche l’abitudine uggiosa a parlare a vanvera di argomenti di cui si mostra di non capire nulla. È il caso, quindi, una volta per tutte, di sgomberare il campo dagli equivoci creati ad arte, complice l’ignoranza grassa in combutta con la cronica mancanza di argomenti, che provoca perdita di lucidità e relativa confusione. Noi scriviamo di Sanità perché abbiamo un obiettivo chiaro, che va ben oltre l’acidità di stomaco malcurata di qualche “ciccetto” occidentale dell’Aorn di Caserta, che adesso dovrebbe mettersi, opportunamente, in ascolto. Noi parliamo di Sanità e continueremo a farlo, nonostante i tentativi denigratori, spalmati sui muri ad altezza “ratto in fuga”…Detto questo,  i famosi “like”, che i soliti noti con la “saraga in tasca”, citano  a sproposito, vaneggiando di inesistenti guadagni che i like porterebbero al nostro giornale online, e che, sempre secondo il loro genio, rappresenterebbero l’unica ragione, per cui perderemmo tempo a leggere delibere sgrammaticate o a beccarli con le mani nella marmellata o a concedere favori spiccioli; i famosi like dicevamo, (informatevi adeguatamente così evitate altre figure meschine con il commissario, limitatevi a fare la ruota…), non portano una sola lira bucata, una sola lira bucata, chiaro? E per essere ancora più chiari, sul rapporto “informazione-denaro”, con riferimento al nostro sito, ma soprattutto per farvi contenti, facciamo un esempio pratico e calzante, così capiranno tutti, ma soprattutto capirà quel bravo capodipartimento, che ha sconsigliato al commissario Carmine Mariano la lettura di Appia Polis…Ebbene noi stiamo ai like e al denaro, come Salzano de Luna sta alla chirurgia tiroidea…stessa drammatica ma corposa incomprensione. Entiendes?, e adesso il gorgoglio plaudente del cerchio magico può tornare felicemente ad essere un banale reflusso esofageo…Hasta la vista companeros de merienda!

1 commento

  1. Ma salzano de notte non sa operare la tiroide se no non faceva la convenzione. Ma sa mettere una bella telecamera abusiva fuori la sua porta ad inquadrare il corridoio Anche se a Caserta le convenzioni per favorire gli amici sono d’obbligo. Vedi pneumologia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui