BAIA DOMIZIA…CI RISIAMO, CHIUSA LA STRADA DI INGRESSO AL CENTRO DELLA LOCALITÀ

0

ORDINANZA DELLA PROVINCIA DI CASERTA PER LA CHIUSURA DELLA S.P. 264

          –         di Giulia Bosco       –                        ponte baia domizia BAIA DOMIZIA…CI RISIAMO, CHIUSA LA STRADA DI INGRESSO AL CENTRO DELLA LOCALITÀ Altra tegola sulla località turistica domiziana, dopo la prolungata chiusura della strada provinciale 264 detta di Bocca di Pantano, durata quasi un anno e che tanto disagio ha creato ai residenti e turisti per accedere alla cittadina, ecco che l’Amministrazione Provinciale di Caserta chiude di nuovo l’importante arteria stradale (ORDINANZA).

Anche questa volta si tratta di un ponte che attraversa un canale della bonifica, quello posto al km 1+900 circa, a causare la chiusura della strada per problemi di staticità.

Infatti, con ordinanza a firma del dirigente del settore viabilità dell’amministrazione provinciale, ing. Antonio De Simone – per altro né datata e né protocollata – viene chiusa al traffico veicolare la suddetta strada provinciale, a causa di “una situazione molto grave delle condizioni statiche del ponte”, come si rileva dalla relazione tecnica di un altro ingegnere della medesima amministrazione, l’ing. Piccolo.

La notizia ha da subito generato il malcontento di residenti, dei commercianti ed operatori turistici, nonché dei proprietari delle seconde case; memori tutti della recente e prolungata chiusura della strada a causa di un problema simile a poche decine di metri dal ponte chiuso oggi.

Cosa succederà ora? L’amministrazione Provinciale di Caserta sarà in grado di approntare in tempi brevi una gara d’appalto per la messa in sicurezza dell’opera stradale oppure passerà di nuovo un tempo indefinito per poter di nuovo accedere da questa strada alla località turistica?

Sentito uno degli storici imprenditori domiziani, ci dice: “ricordiamo benissimo il tempo perso l’anno scorso per rifare il ponte lesionato sulla stessa strada; i danni ed i disagi che ci ha causato nei fine settimana di grande afflusso turistico con le interminabili code di auto a cui erano condannati i nostri turisti. Vogliamo sperare che questa volta facciano più in fretta che possono, perché la situazione è già disastrosa a causa del virus e non ci servono altri guai per peggiorare la situazione commerciale di Baia Domizia”.giorgio magliocca BAIA DOMIZIA…CI RISIAMO, CHIUSA LA STRADA DI INGRESSO AL CENTRO DELLA LOCALITÀ

L’appello al Presidente Giorgio Magliocca è di fare presto a trovare una soluzione definitiva per la viabilità stradale di Baia Domizia.

Seguiremo gli eventi e ve ne renderemo conto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui