“AGORÀ 5 STELLE-FRIGNANO” AL COMMISSARIO PREFETTIZIO: “COSTITUIRE SUBITO UN CENTRO VACCINALE”

0

Centro vaccinale 01 1618901887146 “AGORÀ 5 STELLE FRIGNANO” AL COMMISSARIO PREFETTIZIO: “COSTITUIRE SUBITO UN CENTRO VACCINALE”“L’Associazione “Agorà 5 Stelle–Frignano” da sempre attenta alle esigenze della comunità frignanese ha presentato un’istanza formale al Comune di Frignano, guidato dal commissario prefettizio dott.ssa Luigia Sorrentino, affinché questa provveda tempestivamente ad istituire un Centro di Vaccinazione di Popolazione/Centro Vaccinale medici di medicina generale.

La costituzione di questo centro sul nostro territorio – si legge nella nota dell’Associazione –  risulta essere un atto doveroso se si tengono in considerazione le analisi dei dati epidemiologici sulla diffusione dell’epidemia e gli scenari di rischio certificati nel report dell’Istituto superiore di sanità e non da ultimo i report forniti dalla ASL Caserta, che collocano la nostra piccola comunità in un’area ad alto rischio contagio.

In uno scenario così complesso non si ritiene moralmente giusto lasciare soli i medici di medicina generale che hanno aderito alla campagna di vaccinazione di massa. Non possiamo lasciare che questi siano il baluardo unico che fa fronte all’epidemia, ma anzi si necessita di massima collaborazione e di ulteriori sforzi da parte di tutti, soprattutto da parte delle istituzioni.

Il comune di Frignano dispone di immobili che potrebbero consentire immediatamente l’attivazione del servizio richiesto, ovvero un centro che funga da raccordo delle varie attività di vaccinazione poste in essere dai medici di base, evitando così che questi prestino i loro ambulatori per l’esecuzione del servizio. Non si può continuare in questo modo, esponendo ad un serio rischio i medici ed i cittadini.

“Agorà” è ben cosciente della situazione ereditata dal commissario, tutt’alto che florida e priva di ogni risorsa sia umana che finanziaria. Allo stesso tempo però questo scenario non può ricadere sulla comunità frignanese, non ora e non su questo. Si attinga ad ogni risorsa, ci si rivolga al volontariato o si chieda ausilio alle sfere di potere territorialmente più elevate, ma questo centro deve partire. In gioco c’è il destino della nostra comunità!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui