PLASTIC FREE SULLA VIA FRANCIGENA: AL VIA LA SECONDA GIORNATA IL 13 GIUGNO

1
197038653 4092132487522662 3981654237201819675 n 184x300 PLASTIC FREE SULLA VIA FRANCIGENA: AL VIA LA SECONDA GIORNATA IL 13 GIUGNO
Il manifesto dell’evento

VOLONTARI DI NUOVO AL LAVORO…MA SNOBBATI DA TUTTI I PERSONAGGETTI POLITICI DEL DUCATO SESSANO!

di Salvatore Zinno

Il 30 maggio, i volontari dell’associazione “Dalla Maddalena alla Valle dei Mulini” più a tanti altri cittadini che hanno risposto all’appello, si erano dati appuntamento per ripulire il tratto della via Francigena che si trova alle porte della città di Sessa Aurunca.

Una domenica mattina spesa molto bene secondo i partecipanti, i quali hanno espresso enorme soddisfazione per il lavoro svolto, ed hanno recuperato circa una tonnellata di rifiuti ingombranti che dei concittadini, perché sempre di sessani parliamo, ha tanto “generosamente”, quanto “vigliaccamente” distribuito nelle campagne adiacenti l’antica strada dei pellegrinaggi.

Una tonnellata!

Una quantità enorme di vecchi mobili, materassi, elettrodomestici, poltrone, tappeti, e chi più ne ha più ne metta…una vergogna che si sta provando a sanare solo grazie alla determinazione dei volontari sessani; senza alcun contributo delle istituzioni.

Gruppo 300x294 PLASTIC FREE SULLA VIA FRANCIGENA: AL VIA LA SECONDA GIORNATA IL 13 GIUGNO
I volontari per la foto ricordo

Alcuni di loro ci hanno fatto pervenire domenica stessa alcune fotografie che immortalavano le operazioni, ma abbiamo preferito attendere qualche giorno prima di pubblicarne la cronaca, nonostante avessimo dato il “lancio” dell’evento di domenica 30 maggio (Leggi quì).

Perché, vi chiederete?

Per un innocente esperimento di redazione, che è il seguente. Ci siamo chiesti: come mai, nonostante la frenesia da pubblicazione/condivisione social che ha colpito tanti politicanti locali in comunella con i loro improvvisati addetti stampa, l’operazione di pulizia della “Maddalena” prima e della via Francigena dopo non avesse trovato alcuno spazio mediatico se non quello creato dagli organizzatori e quello offerto da questo giornale?

La risposta è semplice, semplice…non lo ha ottenuto perché nessuno di “lor signori” è riuscito a mettere il cappello sull’operazione, per cui è meglio che non se ne parli così nessuno avrà un improvviso offuscamento di visibilità e popolarità.

Abbiamo atteso qualche giorno per offrire il tempo di riparare ad eventuali dimenticanze – non che si vive solo sui social, lo capiamo bene – ma nulla è avvenuto, nulla si è mosso, nulla è stato pubblicato.

E quindi, eccoci qui, di nuovo in fiera solitudine ad offrire la giusta cronaca ad una sacrosanta giusta causa per la quale un gruppo di volontari – sottolineiamo volontari – si è ancor più giustamente speso; ovvero la pulizia del proprio territorio ed il recupero di rifiuti che dovrebbero trovarsi in altre destinazione, seminati in giro per le campagne da qualche loro “cugino e concittadino” troglodita ed incivile.

Pur avendo raccolto zero solidarietà dalle decine…ma che diciamo decine, centinaia di baldi e robusti candidati e candidate alle prossime comunali – così come annunciato dai latranti cani di cancello in servizio permanente effettivo – i nostro volontari hanno deciso che ci sarebbe stata una nuova data per continuare la raccolta dei rifiuti, datosi che quanto raccolto il 30 maggio si è rivelata solo una piccola parte di quanto ingenerosamente abbandonato dai sessani…quelli zozzoni però!

Ecco quindi che è stata annunciata una nuova giornata di mobilitazione per domenica prossima 13 giugno, alla quale oltre ai volontari dell’associazione “Dalla Maddalena alla Valle dei Mulini”, ci si aspetta una massiccia partecipazione di altri cittadini e associazioni; ricordiamo anche gli iscritti del locale Napoli Club tra i partecipanti alla scorsa giornata di pulizia.

Forza quindi sessani, una domenica mattina di primavera è l’occasione giusta per contribuire: 1) a dare una mano alla natura che vi appartiene; 2) a dare una mano ai volontari che già si stanno adoperando per questo obiettivo; 3) a dare una lezione di civiltà a quei concittadini (si spera pochi) zozzoni ed incivili per i quali il bene pubblico è da considerarsi al pari di un gabinetto; 4) far prendere cinque minuti (non di più, causa facce di bronzo) di “scuorno” ai politici del posto di tutti i livelli ed agli aspiranti tali che in queste giornate abbondano sulle piazze virtuali sessane.

Un grazie va dunque ai volontari dell’associazione “Dalla Maddalena alla Valle dei Mulini” che sono stati i promotori delle giornate di pulizia fino ad ora eseguite e di tante che ancora se ne organizzeranno.

194076199 2950043028607684 4144615718270393908 n 300x213 PLASTIC FREE SULLA VIA FRANCIGENA: AL VIA LA SECONDA GIORNATA IL 13 GIUGNO

Complimenti anche al Club Napoli Sessa Aurunca ed ai singoli cittadini che si sono passarti la classica mano per la coscienza, e complimenti anche al commerciante Paparcone che oltre a metterci l’impegno manuale ci ha messo anche un furgoncino per trasportare i rifiuti.

Invece ai politici ed all’amministrazione comunale/commissariale che “voto” vogliamo assegnare?

Ai cittadini il giudizio…

Collage 192x300 PLASTIC FREE SULLA VIA FRANCIGENA: AL VIA LA SECONDA GIORNATA IL 13 GIUGNO
Una parte dei cumuli di rifiuti ritrovati sulla via Francigena

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui