INCONTRO ALL’UNIVERSITÀ VANVITELLI PER DISCUTERE DELL’EREDITÀ STORICA DI DIEGO ARMANDO MARADONA

0

diego armando maradona 300x200 INCONTRO ALLUNIVERSITÀ VANVITELLI PER DISCUTERE DELLEREDITÀ STORICA DI DIEGO ARMANDO MARADONACASERTA – Il grandissimo movimento di emozioni determinato dalla morte di Diego Armando Maradona ha coinvolto non solo la generazione che ha vissuto la sua storia e i suoi successi, ma profondamente anche i ragazzi di oggi.

Da qui la domanda: cosa rappresenta per i giovani lo sport, come lo vivono, che significato ne danno. Interrogativi che saranno al centro dell’incontro che si terrà giovedì 25 novembre, dalle ore 10,30 alle 13,30 a Caserta, viale Ellittico, presso il Rettorato dell’Università Vanvitelli, sulla base delle testimonianze e delle percezioni dei giovani.

Il Convegno pertanto si aprirà, dopo il saluto del Rettore, Gianfranco Nicoletti, con le testimonianze di due studenti dell’Ateneo, che riferiranno le sensazioni e le percezioni dei giovani.

Hanno assicurato la loro presenza Gianni Improta e Beppe Bruscolotti, Carmando, ma anche Guido Clemente, Bruno Siciliano e Oscar Nicolaus, oggi affermati docenti universitari, e poi Paolo Jorio, direttore del Museo Filangieri, Sergio Siano che ha curato la mostra fotografica su Maradona e  Nino d’Angelo, che ha dedicato al Pibe una delle sue ultime canzoni.

E poi con Sandro Cuomo, campione olimpionico e attuale CT della nazionale di scherma, e con alcuni giornalisti sportivi si discuterà delle eventuali differenze di “appeal” delle varie discipline sportive, ma soprattutto della eccezionalità del “fenomeno “Maradona”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui