BENEVENTO, INCONTRO CON DIRETTORE OSPEDALE SAN PIO MORGANTE

0

MORGANTE 300x225 BENEVENTO, INCONTRO CON DIRETTORE OSPEDALE SAN PIO MORGANTEBENEVENTO – Questa mattina a Palazzo Mosti si è svolto l’incontro promosso dal sindaco di Benevento, Clemente Mastella, a cui hanno partecipato il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera S. Pio, Maria Morgante, e il sindaco di S. Agata dei Goti, Salvatore Riccio, per discutere sulle tematiche relative al potenziamento della offerta sanitaria in provincia di Benevento.

Nel corso del vertice è stato inizialmente affrontato il tema relativo alla ottimizzazione dell’ospedale di Benevento e il direttore generale Morgante ha spiegato che, dopo la ricognizione in atto in questi giorni a seguito del suo insediamento, sarà avviato un programma finalizzato al potenziamento del pronto soccorso, che rappresenta la porta di primo accesso alle cure ospedaliere.

Il direttore generale Morgante ha inoltre fornito ampie rassicurazioni smentendo il paventato declassamento dell’AORN S. Pio, che dunque continuerà a svolgere un ruolo primario sul territorio provinciale e regionale.

Anche relativamente alla questione dell’ospedale di S. Agata dei Goti dell’Azienda Ospedaliera S. Pio, il direttore generale Morgante ha fornito ampie rassicurazioni sull’applicazione del decreto 41, che verrà recepito nel nuovo Atto aziendale in fase di predisposizione. Di conseguenza il nosocomio di S. Agata dei Goti svolgerà anch’esso un ruolo primario nella rete ospedaliera provinciale e regionale.

A tal proposito ha anche riferito che, proprio nella giornata odierna, è stata definitivamente sottoscritta, tra l’Azienda ospedaliera S. Pio e l’Istituto Pascale di Napoli, una convenzione per l’acquisizione di prestazioni professionali nella specialità di oncologia contenente anche l’impegno a formalizzare richiesta in Regione Campania per l’attivazione presso il Presidio Ospedaliero di S. Agata dei Goti di una sezione distaccata delle patologie neoplastiche dell’istituto Pascale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui