OSPEDALE SAN ROCCO, CLUSTER COVID 19, IL NURSIND SCRIVE AL DG

0

La rappresentante del coordinamento aziendale del Nursind del PO San Rocco di Sessa Aurunca, Angelina Raso, ha inviato una nota al DG dell’Asl, dottor Amedeo Blasotti, alla DS del presidio Antonella Foglia e all’Ispettorato, avendo come oggetto: cluster Covid 19, in cui si legge: “Sono passati, ormai, quasi tre anni dall’inizio della pandemia ed il Nursind è ancora a denunciare il verificarsi di un cluster di COVID 19 nel reparto di medicina del PO San Rocco di Sessa Aurunca, che ha coinvolto sia il personale sanitario che i pazienti. Tale contagio verificatosi, tra il personale sanitario ne ha comportato l’allontanamento dal servizio, aggravando una carenza di organico che nei mesi scorsi aveva portato al suo accorpamento con il reparto di Cardiologia/Utic. I pazienti, invece, affetti da COVID presenti nella UOC di medicina, ad oggi, pare in numero di tre, soffrono sia di un’insufficienza assistenziale, dovuta alla carenza di personale, che di una precaria condizione igienica, dovuta alla presenza dei cantieri di ristrutturazione e riqualificazione del reparto, che con nota dell’ufficio tecnico manutentivo Asl del 14/09/2020 prot.219005, sarebbero iniziati all’inizio del mese di maggio 2021. Ciò comporta l’utilizzo di un servizio igienico da parte dei pazienti presenti, Covid e non, la presenza di polvere, rumori e la mancanza di un confort termico. Da tutto ciò esposto il Nursind rivela una non fattibile applicazione dei LEA. Questa Organizzazione Sindacale chiede agli organi in indirizzo di intervenire celermente e mettere in atto tutte le misure a difesa della salute dei lavoratori e dei pazienti degenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui