CANGIANO (FDI): DA DE LUCA PROVOCAZIONE GRAVISSIMA E VIOLAZIONE DELLA DEMOCRAZIA POLITICA, ADESSO BASTA

0

«Sono mesi che, insieme alla classe dirigente Provinciale e Regionale di Fratelli d’Italia, denunciamo l’escalation di pericolosa deriva politica di Vincenzo De Luca. E purtroppo avevamo ragione. Dopo le offese, le affermazioni calunniose e denigratorie, la querela al Ministro Fitto e la richiesta di dimissioni dell’intero Governo, il Governatore della Campania ha organizzato una manifestazione di protesta a Roma proprio contro questo Governo per il prossimo 16 Febbraio. Un poco anacronistica come cosa, ma assolutamente legittima se fosse tutto qua. Il vero problema, che è poi la cifra di quanto sia De Luca o in avanzata fase di senilità o in uno stato di irreversibile esaltazione di se stesso, sta nel fatto che questa manifestazione è organizzata e patrocinata addirittura dalla Regione Campania e dall’Anci Campania, i cui loghi compaiono in bella mostra sulla locandina che pubblicizza questa “discesa su Roma” di De Luca & Co. Ora, va bene che De Luca ormai fa solo politica antigoverno perché altro non è in grado di fare, e si vede. Ma utilizzare loghi di due Istituzioni che racchiudono espressioni politiche differenti e differenti sensibilità anche personali, credo sia il chiaro segnale di quanto si sia superato il segno. Fratelli d’Italia segnalerà l’accaduto a tutti gli organi di controllo competenti, chiedendo all’intero Consiglio Regionale di prendere le distanze da un utilizzo così monocratico della cosa pubblica».

Lo dichiara Gimmi Cangiano, deputato campano di Fdi e presidente provinciale FdI Caserta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui