PASQUALE NAPOLETANO PUNGE IL COMUNE: “CASERTA SICURA, QUANTE TELECAMERE SONO STATE INSTALLATE?”

0

Pasquale Napoletano FdI caserta PASQUALE NAPOLETANO PUNGE IL COMUNE: CASERTA SICURA, QUANTE TELECAMERE SONO STATE INSTALLATE?CASERTA – Pasquale Napoletano, consigliere comunale, invia una nota stampa con cui parla della questione Caserta Sicura, con la mancata installazione delle telecamere di videosorveglianza. Vi giriamo l’intero comunicato.

LA NOTA STAMPA DI PASQUALE NAPOLETANO

Premesso che
solo a partire dall’ultimo semestre dell’anno appena trascorso si sono succedute numerose e generiche, ogni volta disattese perché non corroborate dalla notizia ufficiale della loro avvenuta realizzazione, promesse di installazioni di telecamere in città che hanno peraltro coinvolto, per alcune di esse, il protagonismo della Prefettura quale partner principale dell’attività;
Rilevato in proposito quanto segue:
giugno 2023 annunciate 39 telecamere grazie all’approvazione del progetto “Caserta Sicura”, presentato dall’Amministrazione di cui è partner la Prefettura. Il finanziamento, che ammonta a circa 250mila euro, rientra nell’ambito del POC (Programma Operativo Complementare) “Legalità” 2014-2020 del Ministero dell’Interno. Le telecamere saranno installate su tutto il territorio cittadino e in particolare 14 di esse presentano la tecnologia OCR, ovvero sono in grado di effettuare la rilevazione delle targhe dei veicoli in transito. Un sistema, questo, fondamentale per individuare veicoli non coperti da regolare polizza assicurativa, non in regola con la revisione periodica, rubati o sottoposti a fermo amministrativo. Le altre 25 telecamere, invece, vengono definite di tipo BLT, e hanno la capacità di catturare immagini a colori anche di notte. Tutti i 39 dispositivi saranno collocati in tante aree della città e, in particolare, in corrispondenza dell’uscita della Variante Anas in viale delle Industrie, all’uscita “Tredici – San Clemente” della Variante, all’ingresso e all’uscita della Variante Anas in via Cappuccini, all’incrocio tra via Martiri di Caiazzo e via Lorenzetti a Ercole, in vicolo Nicola Abbagnano (Parco Primavera) a Tuoro, in via Fratelli Rosselli (angolo via G.M. Bosco), all’incrocio tra via Ruggiero e via Fratelli Rosselli, a via Ruggiero, nei pressi delle palazzine Ises, a via Giulia (due postazioni) a Centurano, a via Eduardo Mele (Parco Schiavone) a Centurano, all’incrocio tra via Trento e via Acquaviva e all’incrocio tra viale Lincoln e via Acquaviva, gestite da
una centrale operativa presso il Comando di PM; – ancora giugno 2023, annunciate 100 telecamere con il project financing per la pubblica illuminazione, che combatterà anche le violazioni al codice della strada;
– agosto 2023, reso noto un intervento di installazione di telecamere nel cimitero principale cittadino ad opera della PM al fine di una operazione di controllo;
– novembre 2023, annunciata “nelle prossime settimane” l’installazione di 42 telecamere con il progetto Smart city, indirizzate al controllo delle violazioni stradali;
– ancora novembre 2023, annunciato che “presto” verranno installate telecamere sul viale Carlo III;
– gennaio 2024, annunciato che “a breve” Caserta potrà disporre di telecamere per il controllo dell’abbandono indiscriminato di rifiuti;
– febbraio 2024, annunciato che “nel giro di un anno saranno installate circa 300 telecamere in ogni quartiere”. Considerato il rinnovarsi di episodi di palese insicurezza cittadina, riportati ufficialmente dai media locali per il ripetersi di fatti collegati al vandalismo e alla piccola e diffusa criminalità in ogni luogo della città, nonostante le tranquillizzanti parole diffuse dall’amministrazione cittadina e dallo stesso questore;
CHIEDE
Di conoscere con urgenza dal sindaco e da ogni possibile assessore competente quante siano le telecamere installate negli ultimi 10 anni in città e attraverso quali finanziamenti siano state installate, quali e quante di queste siano effettivamente funzionanti, se sia funzionante e collegato alle forze di polizia e dell’ordine il centro di controllo a suo tempo installato nella sede del comando di polizia municipale, come nel dettaglio avvenga il controllo e il monitoraggio della sicurezza cittadina attraverso questo sistema.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui