ELEZIONI EUROPEE, BARBARA RICCI: “IL TERZO SETTORE E’ LINFA VITALE”

0

Martusciello Ricci Tajani 300x249 ELEZIONI EUROPEE, BARBARA RICCI: IL TERZO SETTORE E LINFA VITALENAPOLI – “Il terzo settore, in Italia, è una colonna portante e con i suoi volontari rappresenta una vera linfa vitale. A partire dalla cura dei fragili fino alla tutela e valorizzazione del territorio, passando da tantissimi campi di intervento. Per questo l’Unione Europea, nella nuova legislatura, dovrà lavorare con il fine di sostenerlo e promuoverlo”.

Lo afferma Barbara Ricci, candidata di Forza Italia nella circoscrizione meridionale.

“Nel Belpaese contribuisce al 5% del Pil nazionale e si stima abbia un valore economico di circa 80 miliardi. Un contributo importante, dunque, da preservare e potenziare. Allo stato attuale però le associazioni che ne fanno parte hanno poca possibilità di intravedere sostegni, soprattutto strutturali, che gli consentano di lavorare al meglio delle possibilità. Un occhio particolare andrebbe riservato ai tanti che si occupano di assistenza alla famiglia, ai giovani, agli anziani e ai fragili. A quest’ultimi molti hanno dedicato la propria vita, mettendo da parte finanche il puro guadagno economico per il proprio sostentamento. Per loro, eroi silenziosi, bisogna individuare una linea di finanziamento che gli possa dare linfa vitale e spinta per impegnarsi ancora di più”.

Per il Terzo Settore invece, sottolinea Ricci, l’Unione Europea e i governi di centrosinistra “hanno previsto cambiamenti che potrebbero comportare notevoli sacrifici per i nostri volontari. A questo punto sarebbe opportuno che l’Ue inizi anche a sostenerli, dal punto di vista economico e non solo, con interventi mirati per evitare che siano solo un nuovo bancomat da cui prelevare senza mai versare. A Bruxelles, se eletta, mi impegnerò per far sentire la loro voce, le loro esigenze, la loro importanza”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui