Maradona atteso stasera in Piazza Plebiscito per la cittadinanza onoraria

0
20

  NAPOLI – Diego Armando Maradona si affida ai microfoni  della conferenza stampa, organizzata a 24 ore dalla cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria, per negare di aver accettato denaro in cambio della cittadinanza partenopea. “Giuro su mia madre che nessuno mi ha parlato di soldi, quando mi hanno detto della cittadinanza io ho subito detto sì”. 
“Io non vado nei posti a chiedere soldi – ha aggiunto Maradona – guadagnavo giocando a calcio e ora guadagno i soldi che mi pagano a Dubai, dove lavoro. Ma queste polemiche non mi sorprendono, mi ricordo che dissero che chiedevo cinque miliardi per la mia partita di addio. Penso che chi dice questa cose è malato di testa”.

Diego Armando Maradona è stato un grandissimo sportivo in campo, probabilmente il migliore in assoluto, pur essendo un uomo – come dire – greve, antipatico, borioso, al centro dell’attenzione della finanza, della giustizia civile e penale (in questi giorni sta affrontando l’accusa di violenza sessuale) … un uomo sicuramente eccessivo nella vita.

Alla luce di tutto ciò è proprio una sciocchezzuola perdonabile il calo di stile che gli ha fatto aggiungere “A chi ha detto che prendo 200 mila euro vorrei sputargli in faccia”. Il bersaglio in questione è da ricercarsi nella redazione della Gazzetta dello Sport che nei giorni scorsi aveva appunto pubblicato “Maradona verrà a Napoli non solo per amore bensì dietro compenso. La cifra è top secret, ma si parla di 230.000 euro. Coperti da sponsor e media partner”. Ma ora c’è la smentita e siamo tutti più tranquilli. Anzi, non proprio tutti giacché alcuni tifosi (senza sigla però) hanno esposto degli striscioni contro il sindaco De Magistris e la sua decisione di insignire il Pibe dell’onorificenza.

Intanto – e anche questa chicca ci tranquillizza molto – arriva la notizia (con tanto di foto) che il calciatore ha cenato ieri sera con l’ex moglie Cristina Sinatra, con cui ha avuto un passato turbolento dopo la nascita ed il mancato riconoscimento del loro figlio Diego Armano jr. (riconosciuto solo nel 2007, a 21 anni).

Stasera Diego Maradona è atteso da oltre 30mila persone in piazza del Plebiscito (la Piazza non può contenerne più di 32mila). Durante lo spettacolo, organizzato da Alessandro Siani, sono attesi Gigi e Ross, Belen Rodriguez, Nino D’Angelo, Lina Sastri e Serena Rossi.

Interverranno anche alcuni campioni del primo scudetto, quelli oscurati dalla grandezza di Maradona nel cuore dei napoletani, ma che la società del Napoli ha colpevolmente trascurato e poi dimenticato ed esclusivo vantaggio del Pibe de Oro.

s.n.