DUE RAGAZZI I RESPONSABILI DEL MACABRO DELITTO RUSCIANO E FERRARA, FATTI A PEZZI E SEPOLTI NELLE CAMPAGNE AD AFRAGOLA

0
8

AFRAGOLA – Sono due ragazzi i responsabili dell’inquietante dell’omicidio  dei pregiudicati Luigi Rusciano e Luigi Ferrara, i cui corpi vennero rinvenuti, lo scorso febbraio, fatti a pezzi, avvolti in buste di plastica e interrati  in un terreno di Afragola. Uno dei responsabili era minorenne.

L’omicidio si svolse nell’ambito della compravendita di stupefacenti: le due vittime, infatti, erano considerate ras del contrabbando. Alla macabra scoperta si arrivò dopo una segnalazione. Gli investigatori raggiunsero la Contrada Ferrarese in piena campagna afragolese, nei pressi di una discarica. I pezzi di cadavere erano interrati per circa un metro in un’area poco accessibile. La Polizia di Stato rinvenne i corpi tranciati in quattro parti: un delitto attroce ed efferato, soprattutto se si pensa che a compierlo sono stati due ragazzini.

Gli arresti sono stati eseguiti dalla Squadra Mobile di Napoli ed emesse dal gip del Tribunale di Napoli e dal Tribunale dei minorenni su richiesta della Dda e della Procura della Repubblica dei minorenni.