STUDENTI DEL “TERRA DI LAVORO” ARRIVANO IN GERMANIA

0

CASERTA – L’istituto “Terra di Lavoro” arriva fino in Germania, grazie al Progetto Erasmus +, 

Azione KA2 diretto dalla Preside Emilia Nocerino. Il Progetto  “Students making an enterprise in real time”, Accordo n. 2014-1-FI01-KA201-000894_3 ,si è da poco concluso e un nuovo progetto, incentrato sulla Matematica e il fare impresa, è in fase di decollo. Infatti il Progetto Erasmus+ KA2 – Cooperation and Innovation for Good Practices ” DITUM” – “Discovering the Unknown in Mathematics “- Accordo № 2017‐1‐FI01‐KA219‐034700_3  2017/19, ha esordito con il primo meeting di progetto transnazionale  e la congiunta  attività di breve periodo degli alunni  presso la scuola partner Gesatmschule Volksgarten, Mönchengladbach, Germania. Hanno partecipato  la prof. ssa  Ersilia Salvatore, in qualità di docente  accompagnatrice e di docente partecipante alla mobilità e Anna Lombardi, in qualità di docente  di contatto partecipante ad incontro transnazionale per il medesimo progetto, nel  medesimo periodo e nella medesima sede. Gli alunni Armando, Marta, Chiara e Alexandra, delle classi terze, hanno lavorato alla creazione di impresa incentrata sull’offerta di prodotti innovativi per l’insegnamento della Matematica  e alla presentazione  della scuola e del territorio guidati dalle  professoresse Ersilia Salvatore, Maria Petriccione e  Anna Lombardi per le specifiche competenze. Di supporto anche le attività curriculari per le conoscenze e competenze maturate nelle diverse discipline. Questo progetto mira a motivare presentando la Matematica in una nuova prospettiva, riconducendola all’esperienza quotidiana, tenendo conto  delle esperienze digitali delle più giovani generazioni. Si vogliono adottare nuovi strumenti per lo studio della Matematica e lavorare anche su competenze trasversali. C’è spazio per gli studi sociali, l’imprenditorialità, le arti l’economia, competenze informatiche ed altre connessioni non ancora sondate con la supervisione anche di altri docenti con specifiche competenze. In Germania è stato dato ampio spazio alla presentazione dei prodotti ,alla discussione e analisi dei risultati. Gli alunni hanno avuto occasione di interagire con i partner anche  in altre attività organizzate dalla scuola ospite : gruppi di lavoro, parcours, visite ad altre città del territorio(Aquisgrana e Düsseldorf ) e persino di una cittadina olandese( Roermond), belga e il tripoint (het Drielandenpunt) a Vaals , in cui si incontrano le frontiere di Belgio, Germania e Paesi Bassi. Grande l’ interesse e soddisfacente la partecipazione degli alunni coinvolti.