ELEZIONI POLITICHE, IMMIGRAZIONE NEPOTISTICA

0

di Francesca Nardi
Il dado non è ancora tratto ma ci siamo quasi e dal Rubicone inquinato ed orribile a vedersi, emergeranno a breve, i prototipi dei migliori guastatori possibili che mente umana abbia dato alle scene, negli ultimi quarant’anni. Tutti schierati contro un unico obiettivo mobile: i 5 Stelle. “E’ la squadra migliore per andare vincere” – ha detto Renzi alla fine della conferenza stampa di presentazione delle liste e tutti hanno pensato con un misto tra il raccapriccio per ciò che li attendeva e la speranza che vi fosse una perdita di gas nelle condutture, che il Renzi il Leggiadro, si riferisse alle liste del Pd…invece, sempre il Leggiadro, stava rivolgendosi a suo nipote intento a giocare alla battaglia navale sull’Ipad che gli hanno regalato a Natale… Ma il bello era di là da venire e quando è arrivato… allora sì che l’intera provincia di Caserta, da destra a sinistra, ha tirato un sospiro di sollievo…e qualcuno è andato a controllare la chiavetta del gas per non correre rischi in un momento così importante…Ogni sogno proibito si avviava a tradursi in magnifica realtà…E furono le liste…dopo l’aggrovigliarsi dialettico che ha tirato mattina…sconfitti tutti i blandi tentativi di ritornare ad essere seri, decapitata sul nascere la logica idiota dell’appartenenza, impedite le solite bestemmie su capacità e merito, lasciata agonizzante sul terreno di confine tra Caserta e Marcianise l’ultima supplica localistica e come tale condannata a morte, si addiveniva alla scelta migliore che puntava soprattutto sul piazzamento di “mai visti nè sentiti” nelle posizioni sicure…In compenso però si conoscono i padri ed i riferimenti politici…e questo è davvero consolatorio…Divertente però lo spirito vendicativo del presidente De Luca che. memore delle sussiegose defezioni corredate da puzza sotto al naso, che salutarono la sua ultima passeggiata elettorale a Caserta nel 2015, oggi invia o meglio impone, la candidatura di suo figlio in casa nostra, per mettere alla prova e chiedere conto con i fatti o voti, della veridicità delle molteplici professioni di fedeltà che hanno sostituito per convenienza, gli antichi contrasti…anche qualche sindaco, deluso nelle sue aspirazioni capitoline si è consolato inviando o imponendo, (è tutto da vedere), una sua diretta emanazione politica…Si… decisamente …sarà una gran bella campagna elettorale…come ha detto Renzi?, “E’ la squadra migliore per andare a vincere”?, ha detto così non è vero?, e…come dicevano i chierichetti di Arezzo davanti alla pozzanghera: oh babbo vieni a farmi passar questa fiumana e davanti alle dejezioni canine; oh mamma vien a farmi passar questa montagna…noi con lui abbiamo perso il senso del decoro e della misura.