CASERTANA IN PIENA LOTTA PLAYOFF: IL CALENDARIO PUO’ DARTI UNA MANO

0
 FOTO DI GIANFRANCO CAROZZA

di Alessandro Aita

CASERTA – Come se non ce ne fosse bisogno, ieri è arrivata un’altra dimostrazione di forza da parte della Casertana. Sembrava una partita stregata al Pinto, ma i falchetti hanno avuto il coraggio e la grinta necessaria per ribaltare il risultato contro una Juve Stabia quarta in classifica ma apparsa annichilita dai rossoblu per buona parte del match. Dopo il gol del vantaggio di Strefezza, la squadra di D’Angelo non si è disunita e ha continuato con le sue geometrie, sfiorando ripetutamente il pari arrivato al 76’ con De Vena, entrato dalla panchina pochi minuti prima, che torna al gol ad un mese esatto dall’ultimo sfruttando un assist al bacio di Pinna; dopo tanti tentativi sono De Rose ed ancora De Vena a chiudere i conti per il 3-1 finale. Un girone di ritorno spaziale per la Casertana, che viaggia ad una media di due punti a partita (32 punti in 16 gare). Ma l’ottavo posto odierno potrebbe essere ancora migliorabile con le ultime due partite. La classifica ad oggi è cortissima: senza guardare la Juve Stabia a +4, il Monopoli ed il Rende sono appaiati al quinto posto e lontani solo due lunghezze, il Cosenza è invece settimo con un punto in meno. La Casertana avrà due partita in cui partirà da favorita, ma da non sottovalutare: la prima domenica prossima a Bisceglie, con i falchetti che hanno ancora un conto in sospeso con la sconfitta dell’andata in cui il portiere di Orta di Atella Diamante Crispino fece la differenza; all’ultima si torna al Pinto con il Matera, ancora sub judice per eventuali penalizzazioni. Il calendario può fare un enorme favore alla Casertana, visti gli incroci particolari delle squadre sopra di lei. Due scontri sulla carta tremendi per il Monopoli, che volerà a Trapani prima e ospiterà il Lecce all’ultima giornata; il Rende affronterà una Fidelis Andria alla disperata ricerca di punti salvezza ed il Catania secondo in classifica, mentre il Cosenza andrà prima in casa della Virtus Francavilla in piena lotta playoff e poi attenderà il Trapani che potrebbe attentare al secondo posto del Catania. Degli scontri interessanti che potrebbero fare la felicità della Casertana. Dopo un girone di ritorno così, non si può più guardare indietro; e la scalata può continuare verso vette che qualche mese fa non si potevano nemmeno immaginare.