COLPACCIO AL CASERTA JAZZ FESTIVAL

0

di Costantino Beltrami

   Rosàlia De Souza

Il concerto di apertura della kermesse jazz made in Caserta, è uno di quelli col botto. Infatti tra i 100 concerti da non perdere nel 2018, c’è anche quello di Rosàlia De Souza, che presenterà il suo nuovo lavoro Tempo, proprio al Caserta Jazz Festival il prossimo 28 giugno, in esclusiva in Campania,. La cantante brasiliana, nata nel quartiere di Nilopolis, famoso per la scuola di samba Beija-Flor, si trasferisce in Italia nel 1988 e studia teoria musicale, percussioni cubane, canto jazz e storia del jazz alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio di Roma. Nello stesso anno comincia a lavorare con vari musicisti brasiliani (Alvaro dos Santos, Ney Coutinho, Roberto Taufic) cantando nei più importanti jazz-club della capitale, Clarabella, Saint-Louis, Caffè Latino, Caffè Caruso. Nel 1994 incontra il dj e produttore Nicola Conte che la coinvolge nel progetto Fez e nel 1995 partecipa alla creazione dell’album Novo Esquema De Bossa del Quintet X. Da allora è stato un crescendo artistico esponenziale, la sua carriera è ricca di successi e di collaborazioni con i migliori artisti del panorama internazionale di jazz e bossanova, come Roberto Menescal, Leila Pinheiro, Wanda Sa, Chico Buarque, Jarabe De Palo, Maurizio Di Fulvio e Renato Serio, solo per citarne alcuni. Se il buongiorno si vede dal mattino, questa nuova edizione del Caserta Festival Jazz promette molto bene.