PREMIO BIANCA D’APONTE, 14^ ED. DIRETTA DA FERRUCCIO SPINETTI

0

a cura di Dalia Coronato

Un programma intenso, un cast prestigioso e un festival ormai noto da 14 anni. Il “Premio Bianca D’aponte” nasce per dare un’opportunità alle cantautrici italiane permettendo loro di esprimere l’arte attraverso prestigiosi momenti creativi. “Il  messaggio principale della manifestazione musicale è di cercare di seguire il mondo del cantautorato femminile, un mondo parallelo che in Italia ha sempre meno spazio” dichiara Gaetano D’aponte, Presidente del premio musicale conosciuto in tutta la nazione. Alla conferenza stampa sono presenti anche Domenico de Cristofaro, sindaco di Aversa e l’assessore alla cultura Alfonso Oliva e il prof. Arcangelo Pellegrino in rappresentanza del Liceo Classico e musicale “Domenico Cirillo”.  La città di Aversa, anche quest’anno ospita il festival dedicato alla canzone d’autore femminile, un’eccellenza campana che rischia di eclissarsi se non tutelata.

“E’ stata un idea immediata di Fausto Mesolella, trasferire alle ragazze la consapevolezza di essere donne artista sempre in crescita” continua Gaetano, prima di passare la parola al direttore artistico. Ferruccio Spinetti, contrabbasso di Musica Nuda ecomponente della storica band casertana Avion Travel, per la prima volta dirigerà un festival musicale d’avanguardia, una manifestazione molto cara al chitarrista di Vicolo della Ratta scomparso troppo presto.

“Ho conosciuto Bianca come una delle prime ragazze presenti agli esordi di Musica Nuda e sono onorato ora di prendere parte ad un festival che esprime musica al di là di ogni genere”.  Il contrabbassista casertano ha messo insieme un cast considerevole: l’orchestra di Piazza Vittorio, Ginevra di Marco, Joe Barbieri e la madrina tanto attesa, Simona Molinari, insieme a molti altri ospiti presenti sul palco per accogliere le giovani musiciste provenienti da tutta Italia.

Numerosi saranno i momenti dedicati all’arte e alla storia della musica con protagonisti importanti come:  Giuseppe Anastasi, Tony Bungaro, Fausta Vetere, KAballà, Rossana Casale, Carlo Marrale, Mariella Nava, Elena Ledda, Giovanni Block.

Il programma della 14^ed. del Premio Bianca d’Aponte, prevede due serate che si terranno il 26 e 27 ottobre presso il teatro Cimarosa di Aversa e un’anteprima pomeridiana che partirà il 25 ottobre. Al centro della scena l’esibizione delle dieci finaliste e le vincitrici del premio assoluto “Bianca D’aponte” e il premio della critica dedicato a Fausto Mesolella.

Alla vincitrice assoluta andrà una borsa di studio di 1000 euro offerta da DOC SERVIZI, comprensiva di iscrizione alla cooperativa, di consulenza e tutela. Per il Premio Fausto Mesolella la borsa di studio sarà di 800 euro. Sono poi previste tre menzioni (miglior testo, migliore musica, migliore interpretazione) e diversi riconoscimenti esterni: quello dell’etichetta Suoni dall’Italia di Mariella Nava, con la proposta di un contratto discografico; quello di Soundinside Basement Records, con la realizzazione di un video live in studio, e quello del Virus Studio, chiamato “Premio ’Na stella” (titolo di una canzone di Mesolella), che metterà a disposizione due giorni in sala d’incisione per realizzare un brano con la produzione artistica di Ferruccio Spinetti.

IL PROGRAMMA UFFICIALE  qui : https://www.facebook.com/events/336544583576293/

******************************